Sono state respinte dall’aula due mozioni in merito all’intervento della Regione Toscana sull’annullamento delle elezioni comunali di Viareggio, e alla richiesta di una sua revoca. Una era stata presentata dai consiglieri del Movimento 5 Stelle Gabriele Bianchi, Andrea Quartini, Enrico Cantone; l’altra dai consiglieri di Lega nord Elisa Montemagni, Manuel Vescovi, Jacopo Alberti, Claudio Borghi e Marco Casucci, Stefano Mugnai (Forza Italia) e Giovanni Donzelli (Fratelli d’Italia). Entrambi gli atti hanno ricevuto il voto contrario da parte della maggioranza.

Al centro dell’attenzione il fatto, annunciato dal presidente della giunta Enrico Rossi, che la regione Toscana tramite la propria Avvocatura si costituirà al Consiglio di Stato con un intervento ad adiuvandum a sostegno dei ricorso avanzato da due consiglieri comunali di Viareggio. I due consiglieri hanno fatto ricorso contro la sentenza del Tar toscano, che ha annullato le elezioni amministrative del 2015 a Viareggio, decidendo che nel Comune toscano si dovrà tornare al voto.

Gabriele Bianchi ha affermato che “non è opportuno che l’Avvocatura regionale intervenga in quella che è una diatriba di partito e che i cittadini paghino per quello che sono interessi di parte squisitamente politici”. Per Elisa Montemagni “l’Avvocatura deve essere utilizzata per questioni che interessano la Regione, non per altro”.

Elisabetta Meucci (Pd), con un intervento tecnico, ha spiegato il perché l’intervento della Regione è corretto. “Si tratta di diritti elettorali, cioè diritti soggettivi perfetti – ha detto – e l’intervento ad adiuvandum è riservato a chi non ha titolarità all’intervento diretto”.

Claudio Borghi ha osservato che “stiamo parlando dell’entrata in gioco a favore di una delle due parti, e non è normale che la Regione si schieri così. E’ un errore e ne siete consapevoli”. Stefano Mugnai ha rilevato come “la maggioranza Pd sia chiaramente in imbarazzo per questa vicenda. Si fa confusione tra interessi di partito e doveri istituzionali e questo spiega l’approccio di parte della sinistra quando si deve confrontare con le regole democratiche”.

(Visitato 145 volte, 1 visite oggi)

Temporali forti, allerta meteo in Versilia

Rimosse le ceppaie dai giardini delle scuole Ugo Guidi e Pascoli