“Il pm al processo della strage ferroviaria di Viareggio – dove gli imputati sono accusati a vario titolo di disastro ferroviario, incendio colposo, omicidio colposo plurimo, lesioni personali – chiede una pena di 16 anni per l’ingegner Moretti e di 5 per Elia. Ovviamente non posso e non voglio entrare nel merito. Quello che mi sento di dire certamente è che non c’è pena che possa consolare il dolore di chi si e visto uccidere un congiunto così tragicamente; di fronte a 32 vittime innocenti ogni pena, anche la più aspra è sempre troppo poco”. Questo il commento della senatrice viareggina del Pd Manuela Granaiola sulle richieste dell’accusa al processo della strage di Viareggio.

“Auspico poi che un processo pur così complicato e per fatti così gravi, vada comunque a termine senza cadere sotto la scure della prescrizione; sarebbe un’onta insopportabile per la città e la credibilità della giustizia. Stiamo lavorando in Senato per evitare che ciò accada”.

(Visitato 114 volte, 1 visite oggi)
TAG:
manuela granaiola prescrizione strage di viareggio

ultimo aggiornamento: 20-09-2016


“Del Ghingaro si sbagliava, la tassa sui rifiuti aumenterà”

“Assurdo il premio a Moretti nel giorno della richiesta di condanna”