Ancora un sollecito del Comune ai cittadini a presentare la richiesta di contributi economici per i danni subiti al patrimonio edilizio abitativo ed ai beni mobili ivi ubicati (esclusi i veicoli a due e quattro ruote e la rimozione delle piante cadute ) in conseguenza dell’evento del 5 marzo 2015. E’ la nuova normativa nazionale che lo impone. Tutti coloro che, a suo tempo, hanno compilato la scheda B devono presentare domanda, completa degli allegati all’ufficio protocollo del Comune in p.zza Dante od inviate per PEC: [email protected] utilizzando il modulo di domanda in bollo predisposto da Comune e reperibile sul sito entro il 29 settembre prossimo alle 12.30
Con Delibera del Consiglio dei Ministri del 28 luglio scorso, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 6 agosto, infatti, sono state definite le procedure per far fronte ai danni accorsi al patrimonio edilizio privato a seguito delle calamità naturali che si sono verificate tra il 2013 ed il 2015 sul territorio della Regione Toscana , per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza e completata la ricognizione dei fabbisogni. Possono presentare domanda per la concessione dei contributi i soggetti privati che hanno subito danni già segnalati con la scheda B “RICOGNIZIONE DEL FABBISOGNO PER IL RIPRISTINO DEL PATRIMONIO EDILIZIO PRIVATO” per l’evento del 5 marzo 2015 OCDPC n. 255/2015 .
Possono presentare domanda anche coloro che hanno già percepito il contributo di solidarietà.
Nell’ Ordinanza della Protezione Civile n.383 del 16 agosto 2016 sono definiti i criteri per la determinazione e la concessione dei contributi ed è allegata la documentazione necessaria per la presentazione della domanda . Tutta la documentazione è reperibile e scaricabile dal sito : www.regione.toscana.it/protezionecivile
Sul sito del Comune www.comune.fortedeimarmi.lu.it è riportata la domanda con gli allegati da presentare, oppure è reperibile presso il Comune di Forte dei Marmi p.zza Dante – Servizio SUAP-Commercio –Patrimonio e Polizia Ammnistrativa.

(Visitato 214 volte, 1 visite oggi)
TAG:
5 marzo danni Forte dei Marmi fortunale maltempo risarcimento

ultimo aggiornamento: 21-09-2016


La Banda La Marinara si fa onore a Città della Pieve

“Puliamo il mondo”, educazione ambientale per cento bambini