E’ ormai ai nastri di partenza la sostituzione dei circa 9600 impianti d’illuminazione di Viareggio: verranno effettuati interventi di riqualificazione energetica, adeguamento normativo e tecnologico, utilizzo di nuovi impianti a tecnologia Led.

Si tratta dell’applicazione della delibera del consiglio Comunale 48 del 30 maggio scorso con cui l’amministrazione comunale aveva stabilito di provvedere alla gestione del servizio di pubblica illuminazione mediante sua esternalizzazione attraverso l’adesione alla convenzione Consip denominata ‘Servizio Luce 3’ e conseguente affidamento del servizio all’impresa aggiudicataria Citelum Sa.

La tecnologia a Led comporta alcuni vantaggi quali la lunga durata di vita (80mila-100mila ore), maggiore comfort visivo dovuto al minore abbagliamento garantito dagli apparecchi cutoff (senza emissione di luce oltre i 90°) e maggiore resa cromatica, pari a un indice Cri 70/80, a fronte dell’attuale tecnologia a vapori di sodio che ha un indice Cri di 30/35. Questo permette un migliore riconoscimento di oggetti e ostacoli e quindi una maggiore sicurezza stradale.

L’attività di sostituzione interesserà nella prima fase i quartieri di Torre del Lago, ex Campo d’Aviazione e Città Giardino. Prossimamente verrà definito il cronoprogramma per le altre zone della città.

L’obiettivo è fornire a tutta Viareggio questa nuova e completa illuminazione entro l’inizio della prossima estate.

(Visitato 265 volte, 1 visite oggi)
TAG:
illuminazione led viareggio

ultimo aggiornamento: 10-10-2016


Successo per la raccolta di generi alimentari organizzata da Il Germoglio

I Care, incontro Comune-sindacati sui destini dell’azienda