Lo staff organizzativo dell’evento artistico “Animamarmoris”, Irene Biagi, Art Director dell’evento e comproprietaria delle cave di marmo in località Trambiserra e lo studio di comunicazione GrimmLab di Viareggio si mostrano costernati per il furto avvenuto presso la Fondazione Arkad che riguarda la scultura – rappresentante un uovo di bronzo dorato – opera dell’architetto francese Nicolas Bertoux. La società Trambisera Marmi (che ha finanziato l’evento) rassicura i propri ospiti che non ci sono dubbi sulla loro onestà d’animo in quanto sono stati selezionati su invito, le aree che la fondazione ha generosamente offerto in uso per l’evento erano ben sorvegliate mentre la zona della mostra era aperta al pubblico.

(Visitato 163 volte, 1 visite oggi)
TAG:
fondazione arkad furto Nicolas Bertoux

ultimo aggiornamento: 12-10-2016


Vandalismo al parco realizzato in memoria delle vittime della strage

Crolla il solaio di una palazzina