La Gsi Viareggio Ltd continuerà a detenere la maggioranza delle quote del club bianconero. “L’assemblea dei soci ha approvato il bilancio chiuso al 30 giugno 2016 ed ha deliberato la ricapitalizzazione della società. I progetti e gli obiettivi della proprietà restano immutati”, recita la scarna nota diffusa dal club al termine di un vertice – che si è tenuto negli uffici dello stadio dei Pini – durato quasi tre ore, iniziato poco dopo le 21 e terminato poco prima della mezzanotte.

I membri del cda sono usciti uno ad uno. In silenzio. Hanno lasciato che fosse Fabrizio Tonelli a parlare. “Tutto resta immutato – ha dichiarato il patron, smontando qualsiasi ipotesi di un’uscita di scena dell’attuale proprietà -, ribadisco che la disponibilità economica c’è, non dobbiamo andare a cercare soldi. È iniziato un percorso per risolvere il problema, di settimana in settimana la situazione migliorerà”.

Tonelli ha assicurato che la cifra che metterà a disposizione servirà per far fronte sia al pagamento dei rimborsi arretrati, sia alle spese di gestione presenti e future del club. Il 16 novembre sarà il termine entro il quale dovrà essere comunicato che la perdita è stata ripianata. “Non potremo andare oltre quella scadenza. Ripeto: i soldi ci sono. Non sono scappato, sono stato all’estero per questioni lavorative”.

Una volta terminata l’assemblea dei soci Tonelli ha incontrato un rappresentante degli ultras bianconeri presenti fuori dallo stadio sin dalle 21. “Era un atto dovuto, ci ho parlato viso a viso ed ho spiegato come stanno le cose”.

(Visitato 1.109 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio FABRIZIO TONELLI viareggio

ultimo aggiornamento: 18-10-2016


La top 11 della settimana

Quinto posto per la Ginnastica Motto nella prima tappa di Serie A1