Una vittoria non banale. E’ quella colta da Massa nel secondo turno di campionato. Non banale perché vincere al Pala Panini non capita tutti i giorni. Ma, soprattutto, non banale perché alcuni giovani dell’Unimore hanno dimostrato di avere qualità e talento già  maturi per una categoria superiore. Una qualità che si è vista in attacco, con i numeri monstre dei fratelli Pinali, e soprattutto al servizio, fondamentale con il quale Modena ha costretto Massa ad una percentuale di ricezione positiva non certo ai suoi livelli (53%).
Detto questo, assume ancora maggiore valore il successo da tre punti della squadra di Masini che rimane a punteggio pieno confermando la grande qualità della sua distribuzione di gioco, con ben cinque giocatori in doppia cifra ed i centrali autori di ventidue punti complessivi, e dimostrando un carattere ed una voglia di vincere che le hanno consentito di tirar fuori le gambe da un secondo set quasi compromesso e che rappresentano un bagaglio importante in vista di un torneo che presenterà difficoltà in abbondanza.
MODENA VOLLEY UNIMORE – PALLAVOLO MASSA 1-3
Modena Volley Unimore: Tomasini, Baraldi 6, Ferrari A., Marra 6, Ferrari J. 4,  Abdelouahad, Held, Bertazzoni, Zanni 2, Pinali R. 26, Pramarzoni, Pinali G. 28, Zanettin 7. All. Tomasini.
Pallavolo Massa: Krumins 7, Corti 20, Nannini 12, Pagni 10, Cuda 19, Colombini 12, Cerquetti, Bortolini, Ragosa, Bernieri, Moscarella, Bottaini, Lanzoni, Briata. All. Masini.
Arbitri: Scarpulla e Mazzarrà.
Parziali: 20-25; 28-30; 25-23; 22-25.
Battute err/punto: Modena 9/7; Pallavolo Massa 8/3
Muri Punto: Modena 12; Pallavolo Massa 14
(Visitato 68 volte, 1 visite oggi)
TAG:
pallavolo massa volley

ultimo aggiornamento: 24-10-2016


Hockey, come cambia la classifica di A1

Gavioli (Cgc) in gol agli Europei Under 20 di hockey