Parte male l’avventura del Forte dei Marmi nell’Eurolega di hockey su pista. O meglio, sarebbe iniziata anche nel migliore dei modi, con il primo tempo chiuso in vantaggio di un gol senza subirne nessuno, prima che il Reus si scatenasse al rientro dagli spogliatoi. E così finisce con i catalani vittoriosi per 4-2.

Peccato, perché i rossoblù avevano fatto sognare il PalaForte già dopo tre minuti, quando Torner indovina il tiro che vale il vantaggio. Gara equilibratissima per tutta la prima frazione, quella tra versiliesi e catalani, che si chiude proprio con il Forte avanti 1-0.

Nella ripresa, però, le certezze dei padroni di casa iniziano a vacillare quando Platero pareggia i conti e, nel giro di pochi secondi, Casanovas certifica il sorpasso. Il Forte resta in partita fino a cinque minuti dalla fine, quando il decimo fallo di squadra consente a Raul Marín di portare a tre le marcature del Reus. Che poi cala il poker poco dopo con Torra. Torner accorcia le distanze, ma non c’è più tempo per rimontare.

(Visitato 265 volte, 1 visite oggi)
TAG:
eurolega Forte dei Marmi hockey su pista reus deportiu

ultimo aggiornamento: 05-11-2016


Viareggio, l’ottavo di coppa col Montecatini si gioca ai Pini

Cgc, col Vendrell pari tra sorpassi e rimonte