"C’è un iter per la richiesta di rimborso, l’ex assessore avrebbe dovuto rispettarlo" - Comune Forte dei Marmi Versiliatoday.it

“C’è un iter per la richiesta di rimborso, l’ex assessore avrebbe dovuto rispettarlo”

“Mi rammarica di dover dire ad un ex amministratore comunale che non conosce o non ricorda le regole dell’ente pubblico. L’assessore ai lavori pubblici Emanuele Tommasi chiarisce la posizione dell’amministrazione in merito all’intervento sull’impianto di irrigazione dell’aiuola della Croce Verde. “Non è pensabile che venga eseguito un lavoro su una proprietà pubblica senza avvertire l’ente, senza presentare una formale richiesta per l’autorizzazione, ne un progetto con un preventivo di spesa. Non solo, ma ad intervento terminato, si chieda il risarcimento della spesa sostenuta, abbondantemente oltre i tempi stabiliti dalla legge. Si pensi che la procedura per i rimborsi del fortunale del 5 marzo è stata chiusa a dicembre scorso e il signor Franceschi ha presentato la sua il 25 agosto 2016. Mi rammarico di questa situazione, ma occorre ricordare come spesso le procedure pubbliche stiano strette anche agli stessi amministratori, che si ritrovano a dove combattere con tempi più lunghi di quelli che le necessità del territorio presentano. Ancor più mi rammarico di un ex assessore che, consapevole di questo, continui con certosina pazienza a fare dell’inutile polemica, ben sapendo come l’amministrazione, sempre, ma in particolar modo per andare incontro alle necessità della popolazione e del territorio in seguito al 5 marzo, abbia profuso tutto l’impegno e messo in campo gli strumenti che aveva a disposizione”.

(Visitato 223 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 15-11-2016 18:00