Trovato l'accordo sulla tassa di soggiorno - Comune Viareggio Versiliatoday.it

Trovato l’accordo sulla tassa di soggiorno

Raggiunto l’accordo sull’imposta di soggiorno. A darne notizia il vicesindaco Valter Alberici che questa mattina, insieme all’assessore Patrizia Lombardi, ha incontrato una delegazione di Confesercenti e Confcommercio e i loro rappresentanti della categoria dei Camping e degli Albergatori.

 

«Le nuove tariffe – commenta il vicesindaco Alberici – sono state pensate tenendo presente da un lato l’applicazione della sentenza del Consiglio di Stato che ha annullato la delibera Romeo, dall’altro il dissesto dell’Ente e la sua situazione finanziaria».

 

Tra le novità, l’inserimento di una normativa specifica per i B&B e i Residence e tra le ipotesi di lavoro, la possibilità di non applicare l’imposta in caso di soggiorno abituale che superi i 7 giorni anche non consecutivi.

 

«Una richiesta che riteniamo legittima – commenta Alberici – e che va incontro alle esigenze degli albergatori così come dei camping. Non sono pochi infatti i turisti che scelgono abitualmente di tornare nella stessa struttura durante i fine settimana: fermo restando il regolamento che impone il pagamento solo i primi 7 giorni, abbiamo ritenuto di poter far rientrare nel conteggio anche 7 giorni non consecutivi. Ovviamente servirà una modifica del regolamento che dovrà essere approvata dal Consiglio comunale».

 

Nel corso dell’incontro l’assessore Lombardi ha sottolineato che è stato incassato oltre un milione e mezzo di euro nonostante al conteggio manchi ancora l’ultimo bimestre.

 

«Decisamente un ottimo risultato economico – commenta Lombardi -: per il prossimo anno contiamo di concordare con le categorie le modalità di impiego degli introiti sia a sostegno del turismo che del marketing territoriale».

 

E’ stato infatti proposto la formazione di un gruppo di lavoro, composto dall’Amministrazione e dalle categorie, che si riunirà periodicamente e studierà un piano di utilizzo dell’imposta per il 2017.

 

«Un vero e proprio percorso partecipativo – conclude Alberici -. Siamo tutti concordi sul fatto che prioritario deve essere il decoro della città, ma Viareggio non può fermarsi a questo. Dobbiamo investire in promozione perché la Versilia tutta entri da protagonista nei circuiti del turismo internazionale».

 

Nel dettaglio le tariffe che saranno applicate a partire dal 1 gennaio 2017:

 

    Tariffa

ALTA STAGIONE

  Tariffa

BASSA STAGIONE

STRUTTURA RICETTIVA  

CLASSIFICAZIONE

15 GIUGNO –

15 SETTEMBRE

  16 SETTEMBRE – 14 GIUGNO
ALBERGO 5 stelle € 5,00   € 3,00
ALBERGO 4 stelle € 3,00   € 2,00
ALBERGO 3 stelle € 2,00   € 1,00
ALBERGO 1 e 2 stelle € 1,00   € 0,50
RESIDENZA TURISTICO-ALBERGHIERA    

 

€ 3,00

   

 

€ 2,00

CAMPEGGIO   € 0,80                   € 0,50
AGRITURISMO   € 2,00   € 1,00
CASA PER FERIE   € 2,00   € 1,00
Strutture ricettive extra alberghiere        
CASA VACANZA   € 2,00   € 1,00
AFFITTACAMERE   € 1,00   € 0,50
B & B   € 2,00   € 1,00
RESIDENCE   € 1,00   € 0,50

 

 

«Abbiamo individuato e raggiunto l’obiettivo comune davvero in pochissimo tempo – conclude Alberici -: ringrazio sia gli albergatori che i proprietari dei campeggi perché insieme abbiamo fatto un ottimo lavoro. Ancora una volta il tavolo di concertazione sono fondamentali e risolutivi perché consentono di condividere gli obiettivi amministrativi della città».

 

 

 

 

 

 

(Visitato 158 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 12-12-2016 15:00