Cento cavalli pronti a sfilare per le vie del centro storicoCani, gatti, caprette e altri amici della fattoria stanno per invadere la Piccola Atene. Pietrasanta anche quest’anno celebra la benedizione degli animali, un rituale antico che da 38 anni si ripete puntuale nella ricorrenza di Sant’Antonio Abate, in omaggio a una tradizione che viene da lontano. L’appuntamento è per domenica 15 gennaio, ore 10.15, in Piazza Matteotti, punto di ritrovo del grande corteo che attraverserà via Mazzini in direzione Valdicastello dove, alle 11.00 nella Pieve di San Giovanni e Santa Felicita, è in programma la benedizione, impartita dal vescovo Monsignor Danilo D’Angiolo e dal parroco Don Marco Marchetti. “Un evento unico – dice l’assessore alle Tradizioni Popolari, Lora Santini – un rito per la nostra comunità e, al tempo stesso, un’iniziativa che si rivela sempre di grande richiamo. La benedizione degli animali è un modo per celebrare le antiche usanze e farle riscoprire ai nostri figli e nipoti. Questo è un evento che porta in piazza generazioni diverse, è una festa che coinvolge adulti e bambini, riportando a galla quella cultura contadina che fa parte delle nostre radici più profonde, del nostro dna”.

Il sindaco Massimo Mallegni a cavallo guiderà il corteo, che raggiungerà il cuore di Pietrasanta scortato dalla polizia municipale per salire fino alla Pieve di Valdicastello, dove sarà celebrata la Santa Messa. Al termine della funzione, saranno distribuiti a tutti cioccolata calda e pane benedetto per riscaldarsi dopo la camminata al freddo.

(Visitato 335 volte, 1 visite oggi)
TAG:
animali benedizione pietrasanta

ultimo aggiornamento: 12-01-2017


Freddo, ancora chiuse le medie Barsanti e l’asilo Scubidù

Risolto il mistero del monumento “mutilato”, dopo 70 anni riappare