“Il caos che sta investendo la politica versiliese in queste ultime settimane rischia di danneggiare pesantemente anche Camaiore, che è sempre più isolata “grazie” all’attuale Amministrazione, radicata in logiche di partito ormai superate che l’hanno resa incapace di governare.”
l’associazione La Rondine, che sostiene la candidatura a sindaco di Camaiore dell’ex primo cittadino Giampaolo Bertola

“Dal nostro punto di vista, oggi più che mai devono essere messi da parte i campanilismi, le lotte di potere, i dispetti tra vicini; per questo stiamo elaborando un preciso programma, che prevede intese con i Sindaci versiliesi, con azioni comprensoriali mirate. Dobbiamo infatti pensare in un’ottica inter – comunale, soprattutto su temi essenziali quali la raccolta rifiuti, per i quali deve essere concordata una politica unitaria e comune a tutta la Versilia, per poter così ottenere un miglioramento del servizio e magari anche un abbassamento dei costi, che ricadono pesantemente su tutti i cittadini.

Il Sindaco Del Dotto fa invece l’esatto contrario: anziché amministrare seriamente il nostro Comune, passa il tempo a prepararsi per futuri incarichi, per ottenere i quali deve ovviamente sottostare ai diktat e ai giochi politici del proprio partito, il Pd. Il caso SEA ne è la dimostrazione: per l’attuale Primo Cittadino e per i suoi compagni di partito la priorità non è il potenziamento del servizio, ma la nomina del Presidente Miracolo, tanto da fare addirittura un’aggiunta ad hoc all’ordine del giorno del Consiglio Comunale di Camaiore in programma lunedì 23 gennaio. In questo momento si dovrebbe pensare a risolvere le criticità emerse nella raccolta dei rifiuti: dal porta a porta, che soprattutto durante i mesi estivi deve essere riorganizzata (e su questo noi abbiamo un programma ben preciso), alla pulizia e al decoro del centro storico, che è sempre più sporco e mal curato, al punto che sono stati avvistati nelle scorse settimane diversi topi che scorrazzavano liberamente in mezzo alla strada. Ma Del Dotto trascura tutte queste problematiche e con il suo atteggiamento di presunta superiorità sta portando Camaiore al collasso. È preoccupante pensare che il nostro Comune deve a SEA Ambiente 5 milioni di euro: se questa enorme cifra dovesse essere messa in mora, per Camaiore significherebbe il dissesto finanziario. Ha ricevuto dalla passata Amministrazione un Comune virtuoso, con bilanci solidi e rischia seriamente di portarlo al dissesto: questa è la politica del Sindaco Del Dotto, della sua Giunta, del suo partito. L’attuale Primo Cittadino dovrebbe, per una volta, mettere da parte il proprio ego, operare finalmente non per se stesso ma per il bene del nostro Comune.

La nostra Associazione, che candida come Sindaco Giampaolo Bertola, si propone anzitutto di stare alla larga dalle imposizioni e dalle logiche di una politica che è ormai incapace di governare, sia a livello nazionale che a livello locale. Da questa base possiamo costruire una progettualità a lungo termine, seria e non improvvisata, anche in accordo e in sinergia con i territori limitrofi, per rilanciare Camaiore e far ottenere al nostro Comune il ruolo di primo piano che merita.”

(Visitato 181 volte, 1 visite oggi)

“Bertola difende Miracolo? Libero di scegliere gli amici che preferisce”

“Il Bilancio di Previsione di Del Dotto? Aumenta i debiti”