Si è svolta il giorno 29 Gennaio 2017 presso il Bocciodromo “Sandro Pertini” di Viareggio la 14a edizione della Coppa “Sergio Baroni”, gara regionale organizzata dalla ASD Migliarina e dedicata alla memoria dell’artista viareggino Sergio Baroni, il poeta del Carnevale, socio e grande appassionato del gioco delle bocce e sempre vicino in vita alla società.

La manifestazione si è svolta su tutti i bocciodromi delle Province di Lucca, Pistoia e Prato con la partecipazione di ben 152 atleti provenienti da 5 regioni (Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Lazio), 11 Comitati provinciali e 27 Società.

Sotto la direzione di gara dell’arbitro nazionale Yari Barbato, a partire dalle 9 sino alle 19, i partecipanti, suddivisi in 19 gironi, hanno dato vita a partite davvero emozionanti data anche la partecipazione di atleti di levatura internazionale come Pasquale D’Alterio, della Monastier di Treviso – Campione Europeo e del Mondo, Matteo Franci,  Campione Italiano Under 18 in carica nella  specialità terna, e il giovane viareggino Niko Bassi che attualmente gioca per la Società Montecatini Avis ed è Campione italiano individuale cat. under 18.

In campo anche molti altri atleti di tutte le categorie provenienti dalla nostra regione e i più forti della Società Migliarina che formano la squadra del Comitato di Lucca, che insieme alle altre squadre dei Comitati di Firenze, Livorno e Grosseto fanno attività nazionale di alto livello.

Terminati i gironi eliminatori nelle varie sedi, alle ore 13 si sono presentati per disputare gli incontri di finale al bocciodromo di Viareggio 16 atleti fra i quali, oltre a qualche “exploit” di atleti emergenti come Davide Malerbi, vera sorpresa della Migliarina, Febbrai della Garfagnana, Paolicchi dell’Oltreserchio e Pellegrini della Montecatini Avis, che ha eliminato nei sedicesimi il grande il grande favorito della vigilia Pasquale D’Alterio, Bassi della Montecatini Avis, Matteo Massimo della Follonichese, Bertuccelli della Migliarina e Zangarelli di Pistrino (PG).

Subito sin dai primi incontri e da come il sorteggio aveva formato il girone finale, salvo la continua sorpresa de giocatore Malerbi della Migliarina, che nel confronto con Matteo Massimo di Follonica la spuntava riuscendo ad arrivare sino alla semifinale, era quasi scontato che la finale sarebbe stata disputata da Nico Bassi e Sergio Bertuccelli, che aveva il vantaggio di giocare in casa e così è stato.

Alle ore 18 è scattato il via all’ultimo atto della 14a edizione della Coppa Sergio Baroni. Fin dalle prime battute si è subito notata la diversità e la forza del fortissimo Bassi che è arrivato alla finale più lucido e più fresco grazie a incontri meno sofferti rispetto a Bertuccelli. L’atleta della Migliarina ha invece sofferto molto una partita contro Tesi di Pistoia e poco ha potuto nel corso della finale. L’esperienza e la tradizione familiare di passione per le bocce (ricordiamo tutti i successi del padre Ivano e del nonno Giosuè detto l’aeroplano): non c’è stata partita, tanto è vero che l’incontro è terminato 12 a 4. Vittoria netta dunque per il giovane Bassi che si conferma molto in forma.

La Società Migliarina, anche se ha dovuto affrontare una giornata faticosa di lavoro che ha impegnato dirigenti, volontari, arbitri, commissari e risorse finanziarie per allestire la manifestazione, – fa sapere Mario Rossi presidente ASD Migliarina

–  è orgogliosa e piena di grande soddisfazione per il lavoro svolto, per i risultati sportivi ottenuti con due suoi atleti arrivati nei primi quattro posti e per aver offerto a tutti i viareggini e a tutti i giocatori della Toscana, molto appassionati e  amanti del gioco delle bocce, una vera giornata di sport.

(Visitato 232 volte, 1 visite oggi)
TAG:
bocce sergio baroni sport

ultimo aggiornamento: 01-02-2017


Mai senza United e Roumanian Junior ai play-off, tre posti da assegnare a due giornate dalla fine

I giovani dell’Atletica Massarosa campioni provinciali