Due i prossimi imminenti appuntamenti a cui parteciperà la Fondazione Festival Pucciniano per promuovere il programma 2017 del Festival Puccini che propone –  in occasione del centenario –  un nuovo allestimento di La Rondine   oltre a Tosca, Turandot, La Bohème e Madama Butterfly.

Il Presidente della Fondazione Festival Pucciniano Alberto Veronesi  sarà a Berlino il prossimo 17 febbraio  per presentare  nell’ambito  della Notte delle Stelle il programma del prossimo Festival Puccini. Con il Presidente Veronesi gli artisti Sara Cappellini Maggiore, Alessandro Fantoni e il pianista Francesco Barbagelata. Una Notte delle Stelle che si aprirà sulle note del Nessun Dorma di Giacomo Puccini. “Ringrazio la consigliera comunale Stefania Carraresi dichiara Veronesi per averci coinvolto  in questa iniziativa e naturalmente l’organizzatore del prestigioso evento, il Cavalier Massimo Mannozzi che ha voluto il Festival Puccini protagonista di questa bella vetrina delle eccellenze italiane che si svolge ogni anno al Maritim Hotel Berlin.   Per il Festival Puccini- prosegue Veronesi–  la Germania è un Paese strategico; anche lo scorso anno abbiamo accolto numerosi spettatori tedeschi, che si confermano il primo pubblico internazionale del Festival Puccini.   E dopo la Notte delle Stelle saremo di nuovo a Berlino,  in marzo per partecipare, in collaborazione con Enit e Italia Festival ad una dei più importanti appuntamenti di promozione turistica, l’ITB di Berlino. Ma la campagna di promozione internazionale del Festival Puccini 2017 proseguirà a ritmo serrato nei prossimi mesi avendo previsto iniziative a Mosca, Dubai mentre la Fondazione prepara la nuova tournée a Managuaper la seconda edizione del Festival Puccini del Latino America con la messa in scena di Tosca, Madama Butterfly e due Concerti di Gala.

(Visitato 109 volte, 1 visite oggi)
TAG:
festival puccini notte delle stelle pucciniano

ultimo aggiornamento: 14-02-2017


Boom di visitatori alla casa museo di Puccini

Lezioni di cucina per ragazzi affetti da sindrome di down