A poco più di un anno dall’istituzione della ASL Toscana nord ovest si vedono i primi risultati della messa in rete degli ospedali. Un degli ultimi esempi ce lo ha fornito l’otorinolaringoiatria di Massa, diretta dal dott. Luca Muscatello, uno dei reparti più produttivi della Toscana, che oltre a collaborare con la neurochirurgia di Livorno adesso è anche al Versilia.
E’ di pochi gironi fa il primo intervento di “chirurgia maggiore” eseguito su un paziente del Versilia da Luca Muscatello, nominato direttore anche dell’unità operativa di otorino dell’ospedale Versilia. Giovedì scorso è stato operato il primo paziente affetto da un tumore laringeo. L’intervento di svuotamento laterocervicale bilaterale è durato circa tre ore ed è perfettamente riuscito, il paziente sarà presto dimesso.
Con questa nomina la ASL ha intenzione di rilanciare l’attività clinica della disciplina e, in particolare, vuole riportare al Versilia la chirurgia otorinolaringoiarica maggiore.
Luca Muscatello è specializzato in chirurgia oncologica (laser e tradizionale) e in chirurgia endoscopica dei seni paranasali, nel reparto da lui diretto vengono effettuati anche interventi di scialo endoscopia, cioè il trattamento endoscopico miniinvasivo delle patologie ostruttive delle ghiandole salivari (calcoli e stenosi). Per quando riguarda le visite ambulatoriali, oltre all’audiologia e vestibologia è presente un ambulatorio pediatrico, rinologico (dove vengono tra l’altro effettuata la citologia nasale e gli screening rinoallergologici) e l’ambulatorio di oncologia (visite effettuate con endoscopio ad alta definizione NBI, visite collegiali del gruppo oncologico multidisciplinare e ecografia dedicata)

(Visitato 119 volte, 1 visite oggi)
TAG:
asl 12 luca muscatello ospedale versilia

ultimo aggiornamento: 04-04-2017


Il dott. Manca invitato all’Università del Messico come padrino de’eccellenza

Torna “il cuore in Versilia”, due giorni dedicati alla cardiologia