“In merito alla questione passi carrabili, in relazione alle notizie apparse sui quotidiani e sui social, che alimentano un clima di confusione e disorientamento nella cittadinanza – dichiara il sindaco Franco Mungai -vorrei precisare quanto segue.”

Il periodo transitorio è terminato con il 30 aprile scorso. Coloro che intendono regolarizzare il passo carrabile, possono continuare a farlo, presentando l’istanza nei modi e forme usuali con i relativi versamenti ( € 85,00 per quelli comunali oltre € 30,00 per quelli sulle strade statali o provinciali) e le due marche da bollo da € 16,00. Chi presenta la richiesta dopo il 30 aprile, – afferma il sindaco –  non incorrerà in nessuna maggiorazione o penale per il ritardo; Chi non si è regolarizzato entro il 30 aprile, rischia la sanzione prevista dal Codice della Strada solo se mantiene in esercizio il passo. Se il cittadino non intende rischiare la sanzione basta, che nelle more della presentazione della richiesta,  non utilizzi il passo.”

“La Polizia Municipale, – conclude Mungai – alla stregua dei molti altri organi di polizia stradale addetti al  controllo, in piena autonomia, può effettuare i controlli che ritiene opportuni e necessari. Nessuna istruzione e indicazione volta a impedire l’effettuazione dei  controlli può essere impartita ai suddetti organi di vigilanza”.

(Visitato 582 volte, 1 visite oggi)
TAG:
mungai passi carraqbili massarosa

ultimo aggiornamento: 03-05-2017


Pietrasanta dona un gioco al parco di Camerino, un segno di solidarietà per i terremotati

Tutela del Massaciuccoli: “Vogliamo i 18 milioni per il Tubone”