Martedì 23 maggio il Comune di Forte dei Marmi ha celebrato  il 25° anniversario della strage di Capaci, l’attentato nel quale perse la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone insieme alla moglie Francesca Morvillo e agli uomini della scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani. Una celebrazione che ha voluto  ricordare anche l’assassinio dell’amico e collega Paolo Borsellino, ucciso il 19 luglio 1992 insieme agli agenti della sua scorta Agostino Catalano, Eddie Walter Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi e Claudio Traina.
L’appuntamento era in Pineta Falcone e Borsellino presso il cippo in memoria delle vittime delle stragi di Capaci e Via D’Amelio, dove è stato deposto un  mazzo di fiori. Alla manifestazione, hanno partecipato  alcune classi di studenti in rappresentanza dell’Istituto Comprensivo e del Liceo Scientifico Michelangelo di Forte dei Marmi.  Al termine della cerimonia, si è svolta la lettura di alcuni brani scelti dai ragazzi.

(Visitato 57 volte, 1 visite oggi)
TAG:
capaci FALCONE E BORSELLINO Forte dei Marmi mafie omaggio

ultimo aggiornamento: 23-05-2017


Rete anti-bivacchi sotto il Pontile di Forte dei Marmi. Emessa l’ordinanza

Il progetto di ampliamento della “Casa della Salute” nell’odg del consiglio comunale