Buona cucina e beneficenza per l'evento nell'ex Collegio Colombo - Comune Viareggio Versiliatoday.it

Buona cucina e beneficenza per l’evento nell’ex Collegio Colombo

Meravigliosa atmosfera quella che si respirava ieri sera sulla terrazza dell’Ex Collegio Colombo, sospesa tra le chiome dei pini secolari e abbracciata da un tipico tramonto viareggino di inizio estate. Una serata ideata, progettata e realizzata con lo scopo benefico della raccolta fondi per l’Associazione Umanitaria IL GERMOGLIO e resa possibile grazie alla preziosa collaborazione tra l’ISI Marconi di Viareggio e prestigiosi nomi legati all’alta cucina e alla gastronomia del territorio locale.

Il GERMOGLIO è un’Associazione umanitaria viareggina senza scopo di lucro che si occupa principalmente di distribuire generi alimentari alle famiglie che si trovano in situazioni di difficoltà, alle mense, alle parrocchie, agli istituti, ad altre associazioni e alle case- famiglia presenti sul territorio del Comune di Viareggio e della Versilia. Considerando l’importanza dell’attività socialmente utile svolta dall’Associazione, l’ISI Marconi è ad essa legata da un quotidiano impegno contro lo spreco di prodotti alimentari.

Il ricchissimo e curatissimo buffet era un vero paradiso per i sensi: un tripudio di colori, profumi e sapori esaltati dall’avvolgente e morbida voce di Michela Lombardi, interprete di capolavori senza
tempo del jazz internazionale. Il menu è stato studiato e creato dallo chef GIUSEPPE MANCINO, unico chef della Versilia ad aver conquistato due stelle Michelin. grande chef nel ristorante gourmet Piccolo Principe di Viareggio, dal Maestro pasticcere, maestro del cioccolato e Ambassador Callebaut, RICCARDO PATALANI, dai docenti e dagli studenti dell’Isi Marconi che si sono potuti avvalere di prodotti di altissima qualità grazie alla consueta generosità e sensibilità di Michelangelo Masoni per le carni e dei F.lli Gatti per i prodotti da forno.

Ottimi i cocktails a cura della FIB e il servizio dei ragazzi della scuola guidati dai docenti di sala. L’evento è andato immediatamente sold out a dimostrazione del fatto che ‘fare del bene’ non consiste necessariamente nel fare un sacrificio ma può, anzi, dovrebbe rivelarsi anche un’occasione piacevole in cui mettere in pratica ciò che ciascuno è capace di fare al meglio. E all’ISI Marconi sono tante le cose che, nonostante le difficoltà strutturali, si è in grado di realizzare lavorando in armonia come in una grande orchestra.

(Visitato 305 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 25-05-2017 15:00