Protocollata stamani una richiesta congiunta da parte dei candidati Sindaco Baldini, Bramanti e Murzi contro la volontà di trasferire il palco posizionato in Piazza Garibaldi, dalla statua presso il Fortino allo spazio prospiciente la pizzeria Valè, da parte dell’attuale amministrazione uscente e dall’Ufficio Elettorale.
 
“Tale decisione è del tutto illegittima – sottoscrivono i  candidati – dal momento che, essendo la piazza deputata come unico luogo destinato da codesta Amministrazione comunale alla promozione elettorale ed essendo ancora la campagna elettorale in pieno svolgimento, nessun lavoro di manutenzione, né eventuali manifestazioni extra elettorali devono essere autorizzate prima del 12 Giugno 2017.  Manifestando la volontà di voler trasferire il palco l’Amministrazione ha tenuto un comportamento del tutto illegittimo ed antidemocratico, arrecando grave danno allo svolgimento della competizione politica, in particolare perché, sistemando il palco in tale zona della piazza, ha reso difficile il collegamento con la presa elettrica del comune, che è ubicata presso il Fortino: alla luce di queste considerazioni – concludono – è stata fatta una richiesta congiunta affinchè il palco elettorale non venga spostato dalla posizione in cui si trova attualmente e che nessun lavoro venga realizzato nella piazza deputata alla competizione politica, nel periodo di svolgimento della campagna elettorale, nell’augurio che venga immediatamente accolta.”
 
“Fino all’ultimo giorno di mandato elettorale – commenta Baldini – l’arroganza con la quale l’amministrazione uscente vuole imporre degli escamotage burocratici per portare acqua al proprio Molino è vergognosa”.
(Visitato 382 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Forte dei Marmi fortino politica

ultimo aggiornamento: 01-06-2017


Blitz di Fuxia People all’Arsellina

Riparte il soggiorno marino per gli over sessantacinque