Giovedì 8 Giugno, la Presidente della Società della Salute della Versilia Simona Barsotti, insieme ai Sindaci di Stazzema Maurizio Verona, di Seravezza Riccardo Tarabella, agli Assessori Simone Leo di Camaiore e Orietta Guidugli di Seravezza hanno incontrato prima i Rappresentanti Sindacali Provinciali CGIL, CISL e UIL, della Funzione Pubblica e dei Pensionati e della Dirigenza medica e non medica FIALS e poi le Presidenti della Consulta del Terzo Settore e del Comitato di Partecipazione della Società della Salute da diverso tempo non più ascoltati e coinvolti.

Due incontri di ascolto reciproco e di confronto costruttivi e positivi nonostante le diverse vedute, percepiti e vissuti come un segnale di considerazione da parte del territorio e della sua politica dopo le richieste dagli stessi avanzate nei mesi scorsi.

Sono stati evidenziati problemi e situazioni particolari sia per quanto riguarda l’ospedale che per quanto riguarda il territorio e il collegamento necessario per una gestione funzionale e complessiva dei servizi. La sanità e il sociale hanno bisogno di essere monitorati ancora di più in seguito all’ultima riforma sanitaria tutt’ora in essere; tra Direzione aziendale e Sindaci come tra territorio locale e Regione deve esserci più vicinanza in un rapporto di fiducia e responsabilità.

La politica deve riconquistarsi la piena fiducia da parte dei dipendenti ospedalieri e da parte della cittadinanza attraverso un percorso di responsabilizzazione a cui i Sindaci presenti non si sono mai sottratti nonostante le varie e note difficoltà gestionali che hanno interessato la Società della Salute in questo ultimo anno.

Il mondo sindacale conosce, vive e detiene sicuramente delle informazioni e delle conoscenze utili e indispensabili per una buona politica locale. All’interno di questi incontri è stato trattato l’attuale tema della Società della Salute e della situazione di questo ultimo periodo e forte è emersa l’importanza di salvaguardare l’integrazione socio-sanitaria e il mantenimento di equi servizi di qualità per tutto il nostro territorio e per tutti i nostri cittadini, a vantaggio delle categorie sociali più deboli e più bisognose.

Alla fine di questi incontri la Presidente e tutti i Sindaci presenti si sono impegnati a convocare quanto prima un successivo incontro di approfondimento, con numeri e dati, anche alla presenza del Direttore della Azienda Usl area Nord Ovest D.ssa Maria Teresa De Lauretis, e hanno concordato di creare un Osservatorio stabile che si incontrerà periodicamente per monitorare gli obiettivi ed i risultati raggiunti.

Tutti i soggetti coinvolti esortano i Sindaci a nominare il nuovo Direttore della Società della Salute e della Zona Distretto che dovrà essere messo nelle condizioni di operare e di gestire l’importante lavoro futuro.

“Dopo lo sforzo e l’impegno di questi anni – dichiara la presidente Simona Barsotti – da parte dei Sindaci della Versilia è indispensabile continuare il percorso di integrazione socio sanitaria con la consapevolezza che tornare indietro determinerebbe la perdita della “governance” del territorio e la perdita di importanti opportunità per reperire fondi come la perdita di sinergie anche con Enti sovracomunali.

Soltanto chi non sa o chi non è consapevole può ostacolare questo meccanismo così lungimirante in un territorio particolare, frastagliato e disomogeneo come quello versiliese dove serve unità e dove le divisioni, per qualsiasi ragione esse siano determinate, creano solo danni”.

(Visitato 149 volte, 1 visite oggi)
TAG:
sanità società della salute

ultimo aggiornamento: 09-06-2017


Raccolta di prossimità a Stazzema, una scelta vincente

La ruota di Lido