Nessuna tossicità per le spugne sulla riva del mare - Comune Forte dei Marmi Versiliatoday.it

Nessuna tossicità per le spugne sulla riva del mare

Nessuna tossicità per le spugne gialle rinvenute sulla battigia della spiaggia di Forte dei Marmi. In attesa delle verifiche ufficiali di Arpat, attualmente ancora in corso e attese nelle prossime ore, l’ufficio ecologia, grazie all’intervento del professor Mauro Rosi,  ha provveduto ad effettuare dei controlli attraverso  il  Dipartimento di Scienze della Terra della Università di Pisa e l’Istituto di Chimica dei Composti Organo Metallici (ICCOM) del CNR di Pisa, che  hanno analizzato i prodotti solidi rinvenuti sull’arenile del Bagno Onda Marina 2 in data 16 giugno. Le analisi, eseguite presso ICCOM-CNR (Massimo Onor), mediante spettroscopia ATR-FT-IR direttamente sul solido, a firma del professo Riccardo Petrini,  hanno evidenziato  che si tratta di una struttura paraffinica, prevalentemente lineare, con un elevato numero di atomi (>20) di carbonio e alcune ramificazioni. “L’assenza di altri gruppi funzionali, derivanti da processi di foto ossidazione- conclude la nota inviata da Pisa- porterebbe a supporre una recente immissione nell’ambiente marino costiero”. “Questi risultati – ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici ed ecologia Enrico Ghiselli – in attesa dell’ufficializzazione di Arpat, confermano ancora una volta la buona  salute del nostro mare. Se l’Arpat confermerà l’immissione volontaria, l’amministrazione comunale offrirà la sua totale collaborazione alle Autorità competenti nell’individuazione degli eventuali responsabili”.

(Visitato 537 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 21-06-2017 17:45