Il vicesindaco Valter Alberici: «Recuperiamo la funzione e lo spirito del Piazzone in un’ottica di tradizione e innovazione insieme»

Combattere il degrado, ridefinire in maniera funzionale gli spazi, adeguare l’intera area mercatale alle recenti normative, insomma riportare l’intera struttura e le attività in essa ricomprese ad una situazione di legalità, senza abusi, con i servizi adeguati e le attrezzature necessarie.

Questo l’obiettivo, ambizioso, dell’Amministrazione comunale riguardo la riqualificazione del loggiato del Belluomini e in generale di tutta piazza Cavour.

mercato Piazzone render

Le linee guida del progetto sono state presentate questa mattina alle categorie nel corso di un incontro al quale erano presenti il vicesindaco Valter Alberici, gli assessori Patrizia Lombardi, Laura Servetti e Federico Pierucci, Rodolfo Pasquini e Piero Bertolani per Confcommercio, Esmeralda Giampaoli e Valentina Cesaretti per Confesercenti e Fabio Castenasi, titolare di una concessione del loggiato.

Complesso e articolato il lavoro affrontato dagli uffici comunali che è iniziato raccogliendo e ordinando i “materiali” che costituiscono il luogo e i suoi caratteri urbani, ovvero, i percorsi, il tessuto urbano costruito, i monumenti, gli spazi aperti, i “vuoti”, le storie, le memorie, i racconti, le idee e i piani di recupero, Piuss compreso, di volta in volta presentati che mai hanno visto la luce.

Piazzone 2Infine il progetto vero e proprio, che dovrà essere messo a bando (tempistica prevista il mese di ottobre) che ruota tutto intorno ad un concetto base: trovare un punto di equilibrio tra la funzione economica del mercato e la necessità di valorizzare lo spazio architettonico urbanistico, di fatto cuore della città.

Garantire, insomma, un rapporto equilibrato tra conservazione e tutela architettonica e del paesaggio, gli usi in atto e le nuove strategie.

Qualche numero: il mercato occupa una superficie di 11.500 metri quadrati, (escluse le strade perimetrali), più o meno l’equivalente di due isolati. I fabbricati sono 4 per un totale di superficie coperta pari a 4mila metri quadrati. Lo spazio dedicato alla vendita è pari a 2100 metri quadrati.

Come procederanno i lavori?
Prima di tutto la sistemazione dei sottoservizi, quindi fognatura bianca e nera, canali di scolo per le acque piovane, ridistribuzione dell’illuminazione pubblica con la riqualificazione dei punti luce e installazione della rete wifi.

Poi il restauro architettonico del loggiato del Belluomini, di concerto con la soprintendenza delle Belle Arti, e lo spostamento dei volumi: una piazza nella piazza.

Verrà liberato lo spazio centrale e l’immobile della pescheria troverà posto lateralmente verso via San Martino e sarà comprensivo di una terrazza panoramica dal quale potrà essere ammirata l’intera opera del Belluomini.

«Sarà un intervento importante – commenta il vicesindaco Valter Alberici – che riporterà allo splendore iniziale il loggiato del Belluomini, ma che dovrà prevedere la conservazione dello spirito del Piazzone. Tutte le attività in regola saranno tutelate, chi ha le radici sul mercato vedrà valorizzato il proprio lavoro».

A questo proposito verrà redatto e firmato un protocollo ad hoc che garantirà la permanenza dei concessionari attualmente presenti e che sono in regola con le norme previste.

«Recuperiamo la funzione e lo spirito del Piazzone, in un’ottica di tradizione e innovazione insieme perché diventi una piazza europea e torni ad essere un centro di scambio, di cultura e di vita per Viareggio».

Già fissato un nuovo incontro, stavolta con i concessionari del loggiato, previsto per domani alle 14,30 nella sala Matteo Valenti del palazzo comunale.

(Visitato 2.234 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Federico Pierucci mercato di viareggio piazzone valter alberici

ultimo aggiornamento: 05-07-2017


I cattivi odori non vengono da Pippogatto, l’ARPAT certifica i risultati

Mostra mercato a Vittoria Apuana