Applausi e in alcuni casi anche ovazioni. Davvero tanto pubblico (più di Di Maio ieri e di Renzi l’altro ieri) per ascoltare Matteo Salvini ospite del Caffè della Versiliana. Lui, il leader della Lega Nord, non ha deluso i suoi sostenitori: oltre un’ora di proposte, interviste con la stampa prima e dopo il dibattito, selfie con chiunque glielo chiedesse. Tanti i temi trattati.

Angelino mai

“Chi sta reggendo il moccolo a Renzi non farà alleanze di governo co la Lega, questo è poco ma sicuro” Lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini a margine dell’incontro al Caffè della Versiliana di Marina di Pietrasanta alla domanda sull’allenza con Alfano

Alleanza con 5 Stelle possibile?

“Dipende dal giorno della settimana, perché cambiano idea nei giorni pari e nei giorni dispari. Quindi oggi è martedì bisogna vedere cosa pensano mercoledì. E’ difficile star dietro a gente che sull’immigrazione, sull’euro, sull’Europa, sulle tasse cambia idea così spesso. Non escludo niente a priori, tranne Renzi e Alfano: tutto il resto non si può escludere. Detto questo l’alleanza più naturale è quella che sta governando da 20 anni in Veneto e in Lombardia“, ha aggiunto Salvini.

Pronto a governare

“Sono pronto a governare. Per le idee, per il progetto, per la squadra. Ripeto, per l’idea di Italia che abbiamo in testa: la riforma della Legge Fornero ,la cancellazione degli studi di settore, la riforma della buona scuola, la riforma della giustizia, il blocco dell’immigrazione che non è la buffonata che stanno proponendo Alfano e la Pinotti in queste ore. Pronto per una mia candidatura? Io sono pronto, mi sento pronto a fare meglio di Gentiloni e di Renzi anche a partire da domani mattina. Purtroppo questi tireranno a campare altri 5 o sei mesi, nel frattempo l’Italia perderà altri punti, ma prima o poi gli italiani potranno votare”.
Abolizione della legge Fornero. Una legge di una riga che dica che la legittima difesa è sempre e comunque legittima difesa, in qualsiasi giorno e orario. E blocco della immigrazione che ormai è una invasione clandestina organizzata e finanziata. Queste sono le prime tre cose che faremo quando ci manderete a governare”
“Quando saremo al governo faremo quel che non abbiamo fatto anni fa quando già eravamo al governo. Cancelleremo la figura più inutile della democrazia italiana che è il Prefetto: i sindaci avranno il pieno controllo del loro territorio”.
“Da chi sarà composta la coalizione del centro destra? Immagino Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, tante realtà civiche. A differenza del passato però il programma voglio chiarirlo prima, non dopo le elezioni: se ci sono punti di disaccordo vanno discussi prima, non dopo”.
“Rimprovero un errore a Renzi: l’idea che potesse fare tutto da solo con un gruppetto di amici. Io invece quando andrò al governo non vedo l’ora di circondarmi di persone migliori di me in ogni settore, dall’agricoltura alla finanza: io farò da coordinatore”.

Ong e codice di comportamento

“Io sequestrerei le navi di coloro che non vogliono la polizia a bordo. Se qualcuno non vuole trasparenza, non vuole controlli a bordo, vuole continuare a fare il vice-scafista, non lo fa col sostegno del governo italiano. Quindi io sequestrerei domani mattina queste imbarcazioni”.
“Fosse per me da domani le navi militari salverebbero tutti in mezzo al mare e li riporterebbero da dove sono partiti, altro che due imbarcazioni a veleggiare”.

matteo salvini
matteo salvini (foto Marco Pomella)

Alleanze in Sicilia

“In Sicilia abbiamo donne, abbiamo uomini, abbiamo idee per un autonomia vera, non quella finta che c’è oggi, basta che non ci propongono vecchi residuati bellici”

Cinque Stelle e migrazione

“Mi fa piacere che tanti si avvicinino alle idee della Lega “Aiutiamoli a casa loro” e “Sbarchi zero”. Peccato che i Cinque Stelle abbiano votato per cancellare il reato di immigrazione clandestina, che non aiuta lo sbarco zero. detto questo l’originale è sempre meglio della fotocopia. Cinque stelle e Pd sono copie sbiadite”.

Vitalizi

“Prendere 2-3 mila euro al mese mi pare immorale in un momento come questo. Il politico secondo me – ha aggiunto Salvini – deve essere trattato come tutti altri cittadini. La scorsa settimana abbiamo approvato i tagli dei vitalizi alla Camera. Leggo però che oggi il Pd ha chiesto di votare in Senato dopo le vacanze. Non vorrei che si trovi qualche strano accordo… Il problema sono i vitalizi passati, ma ci dicono che non può essere fatto un provvedimento retroattivo. Mi chiedo però perché per la Fornero si potevano togliere diritti acquisiti anche in modo retroattivo e per il taglio dei vitalizi no?”

Pubblica amministrazione

“Per me è fondamentale il merito nella pubblica amministrazione. Gli scatti automatici non mi piacciono in nessun settore. Certo, ci sarà qualche discussione coi sindacati, ma negli ultimi anni però sono stati molto distratti, se non complici”.

Giovani

“Per i giovani bisogna ripartire dalla scuola. Lo diceva anche Renzi, ma lui è ripartito dalla moglie per la scuola, per il resto… Bisogna rivedere il tema della scuola in generale. Farei concorsi pubblici e graduatorie per gli insegnanti su base regionale. Nell’ultimo anno i ragazzi delle scuole hanno cambiato un terzo delle insegnanti, comprese quelle di sostegno per i bimbi disabili. Non è più normale che in Toscana ci sia una graduatoria per insegnanti Toscani e non si obblighino gli insegnanti a girare tutta Italia in tenda?. Poi la Riforma dell’università. Ad esempio istituirei il numero chiuso per alcune facoltà, tipo giurisprudenza e scienze politiche, per evitare di sfornare altri disoccupati. Infine va liberato il mercato del lavoro. Se devo scegliere una immigrazione da attirare in italia io darei precedenza ai figli dei nostri migranti italiani: ci sono 5 milioni di italiani che hanno portato lavoro e conoscenza in giro per il mondo, ripartirei anche da loro”.

(Visitato 578 volte, 1 visite oggi)

Morta la ragazza di 25 anni colpita da malore in mare

2 milioni di danno erariale richiesti al Comune di Massarosa