omicidio stradale scooter scooter

Nel corso della mattinata, a parziale conclusione degli accertamenti eseguiti, i Carabinieri della Stazione di Pietrasanta per l’incidente nel quale ha perso la vita un motociclista a Tonfano (leggi: Tragico incidente tra moto e scooter. Muore a 27 anni) hanno deferito in stato di libertà alla competente Procura per i minorenni di Firenze uno studente di 16 anni, residente in Provincia di Firenze e attualmente in Versilia per trascorrere un periodo di vacanza, poiché ritenuto responsabile dei reati di omicidio stradale e guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti.
I militari hanno accertato che alle ore 04:00 circa, nella frazione di Marina di Pietrasanta, un ciclomotore Yamaha condotto da un minorenne con a bordo una coetanea, mentre transitava in quella via Versilia nonostante il divieto di transito imposto dalla vigente area pedonale, collideva con la moto Yamaha 600 condotta da un ragazzo di 27 anni di Camaiore che percorreva via L. Da Vinci.
Trasportato presso l’ospedale Versilia di Lido di Camaiore il ragazzo di Camaiore è morto a causa dei traumi provocati dall’impatto.
Il minorenne, visitato presso lo stesso ospedale, è stato giudicato guaribile in 7 giorni ed è risultato positivo all’assunzione di cannabinoidi.
I mezzi coinvolti sono stati posti sotto sequestro e gli accertamenti condotti dai Carabinieri della Stazione di Pietrasanta proseguono ulteriormente.

(Visitato 9.070 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento