È stato richiesto l’intervento anche del nucleo regionale N.B.C.R. ( Nucleare Biologico Chimico Radiologico) di Firenze questa notte in un noto locale della Versilia dove una ventina di persone hanno cominciato ad accusare irritazioni alle vie respiratorie.

Il locale è stato fatto evacuare, ma le persone hanno cominciato ad agitarsi e a fuggire in strada e sui tetti del locale stesso pensando al peggio. Sono arrivati polizia, i vigili del fuoco e le ambulanze che hanno provveduto a chiamare la squadra attacchi biologici.

All’arrivo delle squadre sono state rinvenute due bombolette spray al peperoncino che si presume possano essere state la causa, in quanto i controlli hanno verificato che non erano presenti altri tipi di sostanze irritanti. Gli intossicati sono stati portati in spedale per le cure e grazie al cielo nessun altro si è fatto male nella concitazione del momento grazie anche all’efficenza del personale del locale.

(Visitato 9.324 volte, 1 visite oggi)
TAG:
attacchi biologici versilia

ultimo aggiornamento: 26-08-2017


Incendi, posticipato al 15 settembre il divieto di accendere fuochi

Oltre 1.000 capi sequestrati a Lido di Camaiore