“Va incentivata la creatività e messa a disposizione come risorsa del nostro Paese”.

La consigliera regionale Maria Teresa Baldini (Gruppo misto) ha rappresentato la Regione Lombardia in occasione del First Fashion Education Market Monitor Summit, alla quale hanno preso parte i nomi più illustri dei brand di moda. 

“Dobbiamo valorizzare il vero Made in Italy – ha detto Baldini nel suo intervento – ma è dalla semplicità che dobbiamo partire: cioè, come ha detto Brunello Cucinelli, titolare dell’omonima azienda di abbigliamento, da quelle “mani sapienti” che rifuggono la tecnologia e si ispirano alla semplicità. Una lezione di stile non da poco in una dimensione che sta cercando sempre di più di omologare: lo dico da milanese ma soprattutto da fortemarmina. Infatti i piccoli paesi si sono fondati proprio sugli antichi mestieri portati avanti dalle donne con zelo e pazienza. Oggi tutto questo si è perso, la stessa Forte dei Marmi ha lasciato spazio alle grandi maison perdendo la bellezza delle botteghe artigiane e dei prodotti unici. Fortunatamente – conclude – ci sono imprenditori illuminati e ho già anticipato a Cucinelli la volontà di coinvolgerlo per un nuovo progetto che possa unire Milano e Forte dei Marmi all’insegna della tradizione e dell’identità dei luoghi”

(Visitato 76 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento