Reddito di Inclusione

Reddito di Inclusione – Dal primo gennaio entra in vigore il REI, nuovo sussidio contro le povertà. Il 29 agosto scorso, infatti, il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera definitivo al Reddito di inclusione sociale (Rei). E il 30 ottobre ne ha ritoccato alcuni parametri. Ma a chi spetta, quali i requisiti richiesti e gli importi erogati, come e quando fare domanda? L’Ufficio Pari Opportunità comunale promuove una giornata di formazione rivolta agli operatori sociali ma anche di informazione rivolta a tutti gli interessati: associazioni e singoli cittadini.

L’appuntamento è fissato per venerdì 17 novembre, dalle ore 9, nel chiostro di Sant’Agostino a Pietrasanta. Si susseguiranno, dopo il saluto del commissario Giuseppe Priolo, gli interventi di numerosi relatori, tra i quali Caterina Tocchini dell’Osservatorio Sociale della Regione Toscana, Andrea Salvini, presidente del corso di laurea in Servizio Sociale dell’Università di Pisa, Alessandro Licitra, dirigente servizi sociali del Comune di Firenze, Serena Castagnola del Servizio Lotta alla Povertà del Comune di Genova, Matteo Villa dell’Università di Pisa e Gabriele Tomei, assessore al Welfare del Comune di Viareggio. Nel pomeriggio, dalle ore 14.30, si terranno una serie di laboratori progettuali per addetti ai lavori coordinati dalle assistenti sociali Valeria Chiara, Simona Betti, Valentina Sala e Santina Tonacci.

Il Rei andrà a sostituire il Sostegno all’inclusione attiva e l’assegno di disoccupazione Asdi diventando, così, lo strumento unico nazionale di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale.

Partirà dal 1° gennaio 2018, e sarà composto di due parti. Un assegno mensile, che avrà un importo diverso a seconda delle dimensioni del nucleo familiare e di altre variabili. E un progetto personalizzato di reinserimento sociale e lavorativo.

Sarà l’occasione per una riflessione sull’esperienza SIA – sostegno all’inclusione attiva che, partita a settembre 2016, a Pietrasanta si è tradotta in 16 progetti su 77 domande. E per capire quali e quanti potranno essere gli esiti della sperimentazione del REI alla luce del SIA. Nonchè su come stia mutando il servizio sociale con queste nuove politiche di inclusione.

Intanto, secondo stime ministeriali, il Reddito di inclusione sociale potrà raggiungere 500mila famiglie. E cioè circa 1,8 milioni di persone di cui 700 mila minori.

(Visitato 1.857 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento