Una coinvolgente premiazione presso le sale del Club Nautico Versilia ha concluso l’edizione 2017 della Regata d’Inverno -tradizionale appuntamento con la Vela d’Altura che, come ogni anno, ha chiuso la stagione agonistica del sodalizio presieduto da Roberto Brunetti.
Questa volta però, la tradizionale manifestazione è stata affiancata da una graditissima novità che invitava i regatanti a raccontare, attraverso immagini fotografiche, tutte le fasi della regata, il proprio equipaggio, la propria barca o le imbarcazioni avversarie.
Le fotografie in formato digitale di questa prima edizione di “Vela e Foto in Versilia-Regata d’Inverno” -iniziativa organizzata con successo dal Club Nautico Versilia con la Lega Navale di Viareggio e il Firenze Festival-  hanno così documentato lo spirito della regata e del navigare a vela. “Anche andare a vela è una forma d’arte- ha spiegato il direttore artistico di Firenze Festival Stefano Angiolini che ha presieduto la Giuria composta anche dal fotografo professionista Gianluca Moggi (New Press Photo), dal Direttore Sportivo del Club Nautico Versilia Danilo Morelli e dal Presidente della LNI sez. Viareggio Domenico Mei -Tutte le foto erano a nostro avviso dello stesso livello qualitativo ma, più della qualità tecnica che comunque è stata valutata, abbiamo dato maggior rilevanza all’aspetto emozionale e al significato di “andare a vela”. Complimenti comunque a tutti!”
Ad ogni fotografia, che non ha potuto essere in alcun modo rielaborata con programmi specifici al computer pena l’esclusione della barca concorrente, è stato assegnato un punteggio che, sommato a quello della classifica di regata, ha stabilito i vincitori. Alla fine è stato lo scatto di Elena Pacini Battaglia (Orc Mi Garba) a vincere questa prima edizione di “Vela e Foto in Versilia”, iniziativa che, visto il successo riscontrato, sarà sicuramente ripetuta. Secondo posto per la foto scattata dall’equipaggio di Bahia e terzo per quella di Telepatia.
Nel corso della premiazione è stato possibile ammirare tutte le foto realizzate in questa giornata -sia quelle dei regatanti che quelle di Gianluca Moggi che alla sua prima esperienza in regata, ha definito l’esperienza “molto emozionante”. Tutti gli scatti saranno pubblicati sul sito degli Organizzatori.
Per quanto riguarda, invece, la competizione velica svoltasi nel tratto di mare antistante al porto di Viareggio e caratterizzata da vento costante sugli 8/9 nodi e onda lunga, sono stati premiati i vincitori della “Regata di fine stagione” (classifica stilata al termine del primo giro -4 m.m.- e valida come recupero della regata della LNI Viareggio annullata nelle settimane precedenti) e quelli della Regata D’Inverno (tre giri per un totale di 12 miglia marine).
Sul podio della Regata di fine stagione il Classe Open Aquila di Adriano Mari (LNI Vg), l’Orc GC Blue Dolphin armato da Mauro Lazzarotti -che ha anticipato Bahia di Franco Lari e Marta III di Patrizia Martini, tutti della Lni Vg- e l’Orc Mi Garba di Mario Daniele Di Camillo del CVM -seguito da Gitana del presidente della SVV Paolo Insom e da Telepatia di Vittorio Giusti della Lni Vg-.
La Regata d’Inverno che ha potuto contare come sempre sul prezioso supporto della Capitaneria di Porto di Viareggio, ha, invece, visto imporsi il Classe Open Aquila di Adriano Mari (LNI Vg), l’Orc GC Blue Dolphin armato da Mauro Lazzarotti -seguito da Bahia e da Marta III- e l’Orc Gitana armato da Paolo Insom -che ha anticipato Mi Garba e Telepatia-.
Un riconoscimento è stato anche consegnato a Stefano Angiolini, a Gianluca Moggi e al Comitato di Regata composto dal presidente Mario Simonetti, Elisabeth Kuffer, Danilo Morelli e Stefano Giusti.
(Visitato 70 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento