“La sanità in Versilia è allo sbando”

Duro attacco del Movimento 5 Stelle Camaiore

“La sanità in Versilia è allo sbando. È notizia recente la prossima chiusura del reparto di Geriatria. Gli anziani sono ormai considerati un peso per lo Stato”. Lo scrive il Movimento 5 Stelle di Camaiore.

“Numerose le disfunzioni e i disguidi: mancanza di etichette da apporre alle provette, operatrici del CUP costrette a respingere ricette”sbagliate” dei medici di famiglia non informati a sufficienza sull’assegnazione dei codici di priorità. Numerose anche le deficienze strutturali. Basti pensare al Ko delle linee telefoniche dell’ospedale, disagi per le porte scorrevoli all’ingresso, infiltrazioni d’acqua dalle giunture delle finestre sul tetto dell’atrio”.

“Poi la cosiddetta notizia “bomba” del trasferimento all’ospedale di Volterra delle attività chirurgiche in day surgery per ridurre le liste di attesa degli interventi minori. Benvenuti all’ospedale Versilia. Grazie alle scellerate politiche sanitarie della Regione Toscana – conclude M5S Camaiore – la salute rischia di essere svenduta all’incuria, all’inefficienza e all’improvvisazione. Noi del M5S di Camaiore chiediamo con forza alla Giunta Regionale che si attivi per un incontro allargato ai comuni del comprensorio versiliese affinché siano fatte scelte che coinvolgano le comunità territoriali e non imposte tecnicamente dall’alto! Crediamo che le politiche sanitarie per essere umanizzanti debbano essere condivise e realizzate con il concorso dei cittadini”.

Aggiornato il: 21-11-2017 12:45