Pietrasanta, "il problema profughi e le responsabilità di Mallegni" - Politica Pietrasanta Versiliatoday.it

Pietrasanta, “il problema profughi e le responsabilità di Mallegni”

“Se invece delle sue solite uscite populiste Mallegni si fosse proposto, al tempo, come soggetto gestore dell’intero servizio, oggi non ci vedremmo costretti ad accettare quelle (poche) unità di profughi senza il giusto confronto con la popolazione. Solo gestendo le cose come Amministrazione, infatti, avremmo potuto individuare le strutture più idonee e confrontarci per tempo con i cittadini di Pietrasanta”.

 Lo scrive la segreteria del Pd di Pietrasanta.  “Ma no, meglio il populismo che risolvere i problemi. Meglio fare in modo che i pietrasantini si sentano ‘minacciati’ così che Mallegni possa costruirci sopra la propria campagna elettorale.

“Per perseguire i suoi interessi personali – prosegue il Pd – Mallegni ha lasciato le cose a se stesse, senza un confronto col Comune. E anzi mente deliberatamente ai propri concittadini: la prima accoglienza di questi cittadini stranieri (richiedenti protezione internazionale), come l’ex sindaco sa bene, viene pagata con fondi europei che non possono essere destinati a nessun’altra finalità.

“Dunque Mallegni (e il centrodestra) prende in giro e illude anche i cittadini bisognosi del Comune di Pietrasanta; quando però ha deciso di candidarsi al Parlamento, non si è fatto scrupolo di abbandonarli al loro destino.

“Al contrario, i comitati paesani hanno dimostrato più serietà e capacità di ascolto dell’ex sindaco: quanto affermano i referenti di frazione, infatti, è perfettamente in linea con quanto il nostro partito ha sempre sostenuto, ovvero accoglienza diffusa, piccoli gruppi e inseriti in progetti seri, in modo tale che siano integrati nella realtà in cui sono ospitati e non siano trattati alla stregua di corpi estranei.

“Da parte nostra, chiederemo immediatamente al Commissario Prefettizio un incontro per sapere esattamente come stiano le cose, in cosa consista il progetto presentato alla Prefettura e quali siano i piani di inserimento previsti.

“Se, infine, ci sarà una concreta possibilità che l’intervento venga effettuato nel Comune di Pietrasanta, pretenderemo un incontro chiarificatore con la popolazione interessata dal provvedimento.

(Visitato 331 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 29-11-2017 18:30