Dopo il secondo week-end possiamo confermare un aumento della qualità dei visitatori. – ha dichiarato Giorgio Bartoli, Presidente della Camera di Commercio di Lucca – Oggi chi viene al Desco si sofferma più lungamente, ha possibilità di chiedere più informazioni e di documentarsi sulle modalità di produzione grazie anche all’alta professionalità degli espositori. Si nota quindi una maggiore propensione all’acquisto e una maggiore ricerca dell’eccellenza. Lo scopo del Desco, che è e rimane principalmente una mostra-mercato, si completa anche con una serie di attività: degustazioni, attività educative, dimostrazioni, show cooking. Il pubblico mostra di gradire queste opportunità che vedono il coinvolgimento ad esempio dell’Associazione Italiana Sommelier, della Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori, dello Slow Food, di protagonisti della ristorazione e del biologico e della filiera corta”

Sabato 2 e domenica 3 dicembre protagonista il pesce nei secondi piatti, come dice il proverbio “Loda il mare e tieni la terra …“ : sarà questo il filo conduttore per i laboratori dedicati all’evoluzione del gusto e degli show cooking a cura di Darwine & food, per i laboratori per bambini a cura di Ecoland, e come sempre non mancheranno le degustazioni guidate organizzate da AIS Delegazione di Lucca, i mini corsi di avvicinamento al vino organizzati da Fisar Lucca Garfagna, gli incontri e le dimostrazioni cocktail creati con e per il territorio in collaborazione con Shaker Club.

Attivo i buoni sconto per tutti i visitatori che vengono consegnati unitamente all’acquisto del biglietto di ingresso per un valore complessivo pari al costo del biglietto. Ognuno di questi coupon dà diritto ad uno sconto di € 0,50 ogni 5 euro di spesa presso gli stand dei produttori aderenti, opportunamente segnalati. I coupon hanno validità per l’intera durata della manifestazione. Un ulteriore motivo per visitare il Desco, degustare i prodotti esposti ed acquistarli.

Segnaliamo i principali eventi del prossimo fine settimana:

  • Showcooking – La tradizione che passa attraverso l’Osteria. Un tuffo nel mondo dell’osteria, luogo di suggestione dove il buon cibo si sposa con la capacità di evocare, di richiamare il passato e riportarlo in tavola. Tradizione è la parola d’ordine, il filo conduttore che legherà materie prime del territorio con le ricette di una volta. Riccardo Santini ed Emilia Antonelli, dell’osteria Arcano del Mare di Lido di Camaiore, , mostreranno tutti i passaggi per realizzare i piatti. Un work in progress affascinante guidato dalle mani di Emilia e dal racconto di Riccardo. Ai partecipanti sarà offerto un assaggio delle due ricette e in abbinamento un vino.

  • Conversazione – Nutrirsi dei colori della natura, il divertente libro scritto da Alessia Bertocchini, medico chirurgo specialista in Chirurgia Pediatrica, Erica Baroncelli, dietista e Monica Vannucci mamma di tre bimbi e segretaria presso Baby Doctor Lucca, edito da Pacini Fazzi Editore, per divulgare il sapere scientifico applicato alla vita quotidiana in un sano stile di vita attraverso ricette divertenti e facili. L’incontro si rivolge soprattutto ai genitori, principali responsabili dell’alimentazione dei propri figli e quindi della loro salute.

  • Laboratori per bambini – Dai rifiuti all’ecosistema marino. Laboratorio creativo dedicato alla realizzazione di oggetti legati al mondo marino partendo dai rifiuti. Utilizzando bottigliette di plastica, vasetti dello yogurt, scatolette, pezzi di carta e cartone inventeremo personaggi fantastici degli abissi oceanici o delle spiagge. Tutti i bambini sono invitati a portare una bottiglia di plastica, un barattolo di yogurt o una vaschetta della ricotta vuoti e lavati per realizzare la loro opera!

  • Laboratorio – Il pesce di casa nostra, l’importanza della stagionalità e come si conserva. Un’esperienza unica: capire il pesce attraverso chi con il mare e i suoi frutti ha stabilito un connubio indissolubile. Maurizio Acampora, presidente della Cooperativa dei pescatori della Versilia Mare Nostrum, sarà il protagonista di questo laboratorio organizzato da Darwine&Food

  • Minicorso di orientamento al vino – Ultimo appuntamento con Gusto e Udito. Dai sapori del vino, al legame con il territorio fino ad arrivare a conversare per capire come sceglierlo, come abbinarlo, e scoprire i segreti per scegliere sempre un vino giusto. A cura di Fisar

  • Degustazione guidata – Old Whisky. Torna anche quest’anno l’appuntamento per gli appassionati del distillato d’orzo per antonomasia. Bottiglie esclusive e spesso di difficilissima reperebilità saranno le protagoniste di una serata indimenticabile per chi conosce il distillato ma anche per chi lo vuole scoprire nelle sue versioni più raffinate. Guida la degustazione l’esperto Leonardo Calò insieme a Leonardo Taddei.

  • Domenica… Cocktail! – Il Caffè Santa Zita propone lo Zitino: un aperitivo studiato appositamente per il locale da Mauro Picchi, uno dei più grandi barman lucchesi. Una miscela di ingredienti e sapori lucchesi, come la storica Biadina di Testa, in lo spumante Particolare della Tenuta Buonamico, il tutto allungato con soda aromatizzata con vero tè in foglia earl grey.

L’evento è aperto dalle 10:00 alle 20:00 con orario continuato. Il biglietto di ingresso è valido per l’intera giornata, dà diritto agli assaggi e alla partecipazione ai laboratori, agli show-cooking e agli eventi.

Sono previste riduzioni per famiglie, gruppi e carnet di più ingressi.

Dalle 19:00 alle 20:00 l’ingresso è gratuito.

Le iniziative e gli appuntamenti si arricchiscono anche con il ricco calendario di Esco dal Desco, che vede raccolti gli eventi, mostre, workshop, convegni che si svolgono sull’intero territorio durante il periodo della manifestazione in modo da offrire ai visitatori un pacchetto integrato dell’offerta del nostro territorio.

(Visitato 67 volte, 1 visite oggi)
TAG:
desco

ultimo aggiornamento: 02-12-2017


NATALE A SUON DI HIP HOP

Seravezza, gli eventi del weekend