Un defibrillatore per il Nautico Artiglio - Comune Viareggio, COMUNI, Salute Versiliatoday.it

Un defibrillatore per il Nautico Artiglio

È stato donato dall’Associazione “Un dono per la vita” e dal gruppo “Fratres Viareggio Nuova 29 giugno” e, a tal proposito, il 21 dicembre nell’aula Magna dell’Istituto Tecnico cittadino, si è tenuta una conferenza alla quale hanno preso parte tutti gli studenti delle classi terze, quarte e quinte. «La nostra Associazione – ha spiegato la dottoressa Maria Silvia Raffaelli dell’Associazione “Un dono per la vita” – è nata in ricordo di Alessandro Raffaelli, scomparso all’età di 47 anni per arresto cardiaco a Copenaghen dove lavorava. Da qualche anno portiamo nelle scuole il defibrillatore e quest’anno abbiamo deciso di donarlo al Nautico».

“Voi siete il futuro – ha esordito Cesira Sannis, del gruppo “Fratres Viareggio Nuova 29 giugno” -. Abbiamo bisogno del vostro aiuto e della vostra collaborazione. Donare il sangue significa donare la vita a diverse persone. Vorremmo inoltre che nel nostro gruppo entrassero a far parte anche molti giovani. Ringrazio sentitamente i rappresentanti delle Associazioni per questa donazione – ha commentato la dirigente scolastica Nadia Lombardi -, un apparecchio salvavita di estrema importanza per la scuola. Colgo l’occasione per ricordare che i nostri studenti fin dal primo anno sono impegnati in diversi progetti legati proprio all’educazione alla salute, anche attraverso corsi di primo soccorso, necessari non solo per l’alternanza scuola lavoro, ma anche e soprattutto per l’acquisizione di competenze indubbiamente utili per chi si accinge a condurre una vita in mare”. “Abbiamo formato – conclude Fabrizio Coluccini della Società Nazionale Salvamento sezione Versilia – ben 150 studenti del Nautico Artiglio con il corso BLSD. Un doveroso ringraziamento va alla Croce Verde e alla professoressa Angelita Giannini”.

Aggiornato il: 22-12-2017 21:00