casa pound casapound versilia
CasaPound risponde a Cima (Pd): “Il nostro programma è concreto e realizzabile. Violenza e razzismo li lasciamo all’estrema sinistra”
“Il programma di CasaPound parla di sovranità e di concretezza. La violenza è quella di chi cerca di non farci parlare”. Replica così CasaPound al segretario Pd Cima che ha accusato il movimento della tartaruga di ‘violenza’ e ‘razzismo’. “Tralasciando il fatto che le dichiarazioni di Cima verranno trasmesse al nostro ufficio legale – continua la nota – pensiamo che sia bastato un fine settimana per rispondere al Pd. Mentre l’estrema sinistra creava scontri nelle sue manifestazioni o inneggiava alle foibe dove sono stati trucidati tanti italiani, CasaPound apriva la sede numero 110 e il suo programma elettorale ha vinto il ‘premio’ come il più concreto di quelli presentati. A dirlo l’istituto Cattaneo.”
“Le nostre proposte mirano salvare l’Italia dal burrone dove l’hanno tirato i governi precedenti, da ultimo quello Pd. Proponiamo il Mutuo Sociale per dare a ciascun italiano la proprietà della prima casa; il Reddito nazionale di natalità per far tornare gli italiani a fare figli; l’uscita dall’Euro e dall’Europa per tornare a crescere e interrompere la svendita del patrimonio industriale; fermare l’immigrazione e il business che ci sta dietro e rilanciare l’intervento pubblico in economia, stringendo il controllo sulle banche perché tornino a finanziare le imprese e le famiglie”.
“Abbiamo presentato il nostro programma per la prima volta giovedì scorso a Massarosa – dice Giuseppe Vitale, responsabile del movimento in Versilia – e continueremo a farlo in tutto il resto della Versilia. Non ci faremo intimidire dalle manifestazioni di odio come quella a Massarosa, o come la bomba molotov che aveva come bersaglio la nostra sede a Lucca. Chiedo a Cima di parlare di programmi e soluzioni, sempre che il Pd ne abbia.”
(Visitato 327 volte, 1 visite oggi)