Parte da Massarossa “Generazione Zero Dipendenza”, progetto pilota nazionale per la lotta alle dipendenze, in modo particolare ludopatia e uso di alcol già a partire dalla tenera età. Protagonisti dell’iniziativa Sporting Academy Massarosa e FIB Italia – Federazione Italiana Barman, con la partecipazione e il sostegno economico di Academy FIB Toscana. Obiettivo del progetto coinvolgere i ragazzi che fanno sport e le loro famiglie per combattere ludopatia e abuso di alcol, a partire da giovanissimi. Saranno coinvolti i baby calciatori delle categorie dal 2012 al 2001, quindi da 6 anni a 17 con campagne pubblicitarie mirate allo stadio comunale di Massarosa, incontri periodici con le famiglie, curati da esperti di FIB ed Asl, ed eventi dedicati. Il progetto pilota in Toscana è pronto ad essere ampliato anche in altre regioni, dove la Federazione Italiana Barman conta Academy impegnate da anni nella formazione seguendo i criteri del bere di qualità e consapevole.. Bevo meno bevo meglio è una filosofia che porta automaticamente all’idea “Generazione Zero Dipendenza” propria di questo nuova progettualità. A firmare l’accordo, sottoscritto in occasione della Tirreno CT a Carrara Fiere, il vice-presidente di FIB Italia Adriano del Gaizo e il presidente di Sporting Academy Massarosa Roberto Salvetti. “Mi auspico che anche la FIGC possa essere un partner della Federazione italiana Barman in questo impegno per le nuove generazioni – spiega Federico Salvetti, segretario nazionale FIB – oltre che al sostegno che cerchiamo da aziende sensibili a questa tematica che vogliano condividere con noi l’impegno anche economico per portare avanti una sensibilizzazione che se parte dai bambini così piccoli siamo sicuri possa trasformarsi in un cambio di impostazione generazionale. Se formiamo ragazzi consapevoli, così come con FIB formiamo barman qualificati, in futuro si potrà davvero arrivare ad una “Generazione Dipendenza Zero”

 

(Visitato 77 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio fib generazione dipendenza zero ludopatia massarosa

ultimo aggiornamento: 02-03-2018


Open day alla Sala Prove Feel Good

Le classi quarte della primaria di Massarosa in visita al Comune