GAIA: 2 milioni di euro per oltre 6 km di nuove fognature a Camaiore

 

Camaiore, 10 marzo 2018 – 2.310.000 da investire nel Comune di Camaiore per portare le fognature laddove mancanti nel Capoluogo, a Capezzano Pianore e a Lido di Camaiore e potenziare gli impianti di depurazione nel Comune. E’ evidente l’intento prioritario del progetto di GAIA, in sinergia con l’Amministrazione comunale, di impattare positivamente sulla balneabilità delle acque costiere, ma anche di migliorare le condizioni igienico sanitarie delle abitazioni, che tra pochi mesi, potranno allacciarsi alla nuova fognatura nera.
Infatti, il maxi intervento di ristrutturazione fognario, presentato oggi in conferenza stampa dal Sindaco Alessandro Del Dotto, e dal presidente di GAIA S.p.A., Vincenzo Colle,  si prevede potrà concludersi nei primi mesi del 2019: l’opera fognerà borghi e strade ancora non servite e completerà le reti esistenti beneficio di circa 550 abitanti, fino a coprire il servizio di fognatura sull’intero territorio comunale per più del 90 %. Inoltre l’intervento riguarderà anche la posa di 2,3 km di tubazione acquedotto e 9 sollevamenti fognari.

“Accogliamo con soddisfazione l’avvio di questo programma di investimenti nato da una stretta collaborazione tra Gaia e il Comune, in particolare grazie al lavoro dell’Assessore ai Lavori Pubblici Marcello Pierucci e al Consigliere delegato alle manutenzioni Graziano Dalle Luche. – ha dichiarato il Sindaco Alessandro Del Dotto – La partenza del secondo stralcio dei lavori del gestore idrico sul territorio di Camaiore ricade nell’ambito dell’Accordo di programma per la tutela della qualità delle acque e ci permette di portare il livello di copertura della rete fognaria al 90% del territorio. Il passo successivo saranno i cospicui investimenti, quasi cinque milioni, sul potenziamento dei depuratori, altro snodo cruciale per il contrasto all’inquinamento dei fossi e del mare. Al capitolo investimenti infrastrutturali si affiancano quelli della sperimentazione del peracetico, la cosiddetta soluzione tampone, e i controlli sugli allacci abusivi. Camaiore è in prima linea su entrambi i fronti e l’ha dimostrato nei fatti con il lavoro quotidiano in veste di ente attuatore della sperimentazione e con gli investimenti per i controlli delle interferenze della fognatura nera nella bianca che hanno già portato a provvedimenti concreti. Ulteriore notizia positiva, il prossimo via ai lavori di sostituzione della condotta dell’acquedotto sulla Provinciale che tanti disagi ha portato ai residenti di quella zona.”

“Posare le fognature dove mancano sono interventi di civiltà che come Gestore idrico portiamo avanti con impegno in tutti i Comuni, quello presentato oggi a Camaiore è di particolare rilevanza, come si evince dai numeri del progetto: 550 abitanti interessati, 6 km di nuove fogne, 2 km di nuove tubazioni per l’acquedotto- ha aggiunto Vincenzo Colle, presidente di GAIA S.p.A. – Lavoriamo ascoltando sempre con la massima attenzione le richieste che ci provengono dalle Amministrazioni comunali che si fanno portavoce dei cittadini, infatti anche i risultati di questa progettazione derivano in gran parte dalla segnalazioni di utenti, che abbiamo messo insieme e strutturato in un unico programma di azione, lavorando con l’amministrazione di Camaiore. In più, oggi possiamo anche confermare che entro aprile partirà la gara anche per l’affidamento dei lavori sull’acquedotto nella via provinciale, che contiamo di chiudere entro l’estate, rispondendo a tante richieste provenienti dal territorio.”

 

Vediamo nel dettaglio quali sono le strade interessate dai cantieri e i numeri del progetto :
Intervento Camaiore capoluogo:
La fognatura nera sarà realizzata nelle seguenti 8 strade, per un totale di una lunghezza complessiva di circa 2,09 km di nuove condotte posate (1,630 mt a gravità e circa 460 m di condotte in pressione) e circa 170 abitanti interessati: in Borgata Salapreti Alto, via della Pescaglia, via Madonna della Pietà, via Antichi (Loc. Acquaviva), via dei Tambuletti, via Tomeoni e via Gireto/via comunale di Montebello. Verrà inoltre realizzato un breve tratto fognario sulla via Provinciale Est (via per Camaiore) all’altezza dell’intersezione con la via di Pontemazzori. Inoltre si prevede un intervento di rinnovamento della rete acquedottistica in via Cecchelli a monte dell’intersezione con via Pianette (230 metri di tubazione).
Intervento Capezzano Pianore:
A Capezzano si prevede la realizzazione della fognatura nera per una lunghezza complessiva di circa 2,02 km (1340 mt a gravità e circa 680 m di condotte in pressione) e circa 145 abitanti coinvolti. Queste le strade interessate:  via dell’Acquarella/via S. Ginese, via dell’Antennino e parte di via dell’Olivella. Contestualmente saranno posati 310 metri di nuova tubazione acquedotto in via Polesine, dove sarà realizzata anche la fognatura nera.
Intervento Lido di Camaiore
2,3 sono invece i km di fognatura da realizzare a Lido (1530 mt a gravità oltre a 760 mt di condotte in pressione) per 235 abitanti circa. I cantieri saranno aperti in via Poggio Barilotto, via dei Tulipani a monte dell’intersezione con via della Pace, via Mincio nel tratto tra via Macchia Monteggiorini ed il fosso del Secco e via del Trebbiano nel tratto tra il fosso Brando sino alla stazione di sollevamento esistente in via F.lli Rosselli. In tutte le vie sopraelencate si procederà contestualmente alle opere relative al rinnovamento della rete acquedottistica (1760 metri di nuova tubazione).
Il maxi progetto di GAIA rientra nell’ “Accordo Integrativo per la tutela delle risorse idriche dell’entroterra versiliese e della costa.

 

(Visitato 156 volte, 1 visite oggi)