Marmo “Made in Italy”: boom dell’export di blocchi grezzi, cala l’export di lavorati. Il confronto tra il dato nazionale e il distretto apuo-versiliese.

Il dato sull’export italiano, recentemente rilasciato dagli uffici ISTAT con riferimento all’intero anno 2017, mostra un crescita dell’export nazionale nel settore della pietra naturale, sia in termini di quantità sia in termini di valore. Il dato, come ogni anno, è stato elaborato dal Centro Studi di IMM. IMM, in virtù del proprio ruolo non si limita a riportare il puro dato ISTAT ma, partendo dai numeri, cerca di comprendere le cause che li determinano e le conseguenti tendenze dei mercati, così come testimoniato dalla pubblicazione annuale dello studio “Stone Sector.

Spiega il Presidente IMM Fabio FeliciRitengo che, a fronte del dato relativo alla diminuzione dei lavorati, l’attività di IMM a favore della promozione e della conoscenza dell’utilizzo dei materiali lapidei sia molto importante per il settore. La creazione di un marchio identificativo del nostro marmo – fortemente voluto da Comune, CCIAA e imprenditori – così come la formazione presso gli architetti da sempre portata avanti dalla Società, sono per noi un valore aggiunto irrinunciabile, perché solo evidenziando il know-how italiano potremo far valere la differenza, anche nella lavorazione, del Made in Italy rispetto al prodotto indiano o cinese – e continua – Anche quest’anno infatti, in occasione di White Carrara Downtown e Marmotec_Hub_4.0 in programma dal 2 al 9 giugno, metteremo in campo a questo scopo numerose iniziative convegnistiche e di formazione rivolte ai numerosi delegati esteri in visita alla manifestazione, formate sia da designer che da operatori provenienti da ogni angolo del mondo, per un totale di 40 paesi.”

Tabella 1 : ITALIA – TUTTI I PAESI

EXPORT

 

2016

2017

diff. % 2017/2016

Gennaio-Dicembre 2016-2017

Tonn

Euro

Tonn

Euro

% Q.ta’

% Val.

MARMO BLOCCHI E LASTRE

1.180.719

314.949.490

1.431.932

400.710.219

21,28

27,23

GRANITO BLOCCHI E LASTRE

125.813

35.947.501

118.838

35.101.614

-5,54

-2,35

MARMO LAVORATI

829.361

1.009.633.200

767.501

968.849.262

-7,46

-4,04

GRANITO LAVORATI

525.370

532.475.222

473.406

487.861.872

-9,89

-8,38

ALTRE PIETRE LAVORATI

114.568

27.850.447

122.866

30.513.054

7,24

9,56

SubTOT Blocchi, Lastre e Lavorati

2.775.831

1.920.855.860

2.914.544

1.923.036.021

5

0,11

GRANULATI E POLVERI

962.087

57.717.626

939.206

57.822.799

-2,38

0,18

SubTOT con Granulati e Polveri

3.737.918

1.978.573.486

3.853.749

1.980.858.820

3,1

0,12

ARDESIA GREZZA

2.007

915.731

1.688

845.495

-15,87

-7,67

ARDESIA LAVORATA

10.767

8.125.324

10.198

7.400.900

-5,28

-8,92

PIETRA POMICE

1.202

884.094

12.535

1.039.925

942,7

17,63

Totale

3.751.894

1.988.498.635

3.878.171

1.990.145.140

3,37

0,08

L’Italia nel 2017 ha esportato 3.878.171 tonnellate di materiali lapidei per un valore complessivo di 1.990.145.140 euro, registrando una crescita del 3,3% in quantità con dei valori sostanzialmente stazionari rispetto all’anno 2016 (vedi Tabella 1). Questo risultato mette in luce diversi aspetti degni di nota. L’aumento della quantità esportata a fronte di un fatturato stazionario chiaramente denota una riduzione del valore medio unitario della merce esportata, che infatti passa da 530 euro per tonnellata a 513 euro per tonnellata nell’ultimo anno.

Una possibile causa che immediatamente emerge dall’analisi dei dati, è il notevole incremento dell’export di blocchi e lastre di marmo, sia in termini di quantità che di valore, a discapito del lavorato. L’Italia nel 2017 ha esportato 1,4 milioni di tonnellate di blocchi e lastre di marmo per un valore complessivo di oltre 400 milioni di euro, con una crescita in quantità del 21,3% e del 27,2% in valore.

Come emerge in tabella 2, il 62% dei valori dell’export di marmo in blocchi e lastre è stato realizzato, peraltro, attraverso la vendita sul mercato estero di blocchi grezzi o soltanto sgrossati, la quale ha subito, soltanto nell’ultimo anno, una crescita di quasi il 49%. Tuttavia, anche l’export di lastre grezze ha subito una leggera crescita (+3%).

Tabella 2 -EXPORT ITALIA – RESTO DEL MONDO
Gennaio-dicembre 2016/2017

EXPORT – Valori in euro

2016

2017

Var%

251511-Marmi e travertini, greggi o sgrossati

166.945.988

248.476.816

48,8

251512-Marmi e travertini, semplicemente segati o altrimenti tagliati, in blocchi o in lastre di forma quadrata o rettangolare

145.640.875

149.942.898

3,0

251520-Calcare di ecaussines e altre pietre calcaree da taglio o da costruzione con densità apparente 2,5 o più, e alabastro, anche sgrossati o semplicemente segati o altrimenti tagliati, in blocchi o in lastre di forma quadrata o rettangolare (escl. quelli a forma di granuli, scaglie e polveri, nonchè marmi e travertini)

2.240.165

2.290.505

2,2

Marmo blocchi e lastre

314.827.028

400.710.219

27,3

Il significativo incremento dell’export italiano di marmo in blocchi e lastre, nell’ultimo anno, è conseguenza di una forte crescita della domanda cinese. La Cina è, infatti, il primo mercato di sbocco per il marmo italiano in blocchi e lastre. Nel 2017, l’Italia ha esportato verso questo paese 547,6 mila tonnellate di marmo in blocchi e lastre, per un valore di quasi 183 milioni di euro, con una crescita che si attesta sul 47% in quantità e quasi il 60% in valore rispetto all’anno 2016.

Un risultato che trova spiegazione, da un lato nella maggiore attenzione delle aziende italiane del settore a un mercato cinese in forte espansione. Attenzione dimostrata anche dalla capillare presenza del settore della pietra naturale Made in Italy all’ultima edizione della fiera di Xiamen. Dall’altro lato, trova spiegazione nel profilo del cliente cinese che generalmente, nel settore lapideo, tende ad acquistare intere partite di prodotto invece del singolo blocco.

In tali partite vengono acquistati anche blocchi informi e blocchi difettosi che subiscono, una volta arrivati a destinazione, un processo di trasformazione che genera prodotti spesso orientati al mercato cinese meno esigente, ma fortemente attratto dal brand “Made in Italy”.

Il distretto apuo-versiliese ha contribuito all’incremento dell’export italiano di pietra “grezza” con un valore complessivo di 250 milioni di euro in aumento del 35,6% rispetto al 2017. E’ in particolare la provincia di Massa-Carrara a realizzare il fatturato estero più alto con un export di grezzo, per l’anno 2017, del valore di 212 milioni di euro (+37%) (vedi Tab. 4)

Risultano invece in calo i lavorati sia di marmo che di granito. Nel 2017 l’Italia ha esportato 757,5 mila tonnellate di lavorati di marmo per un a valore di quasi 969 milioni di euro registrando un calo del 7,4% in quantità e del 4% in valore. Anche per i lavorati in granito vediamo un calo che risulta pari a quasi il 10% in quantità e al 3,4% in valore.

Complessivamente l’Italia ha esportato lavorati (marmo, granito, altre pietre e ardesia) per un valore complessivo di 1,5 miliardi di euro, con un calo del 5,3% rispetto al 2016. Del totale esportato, il 32,5% è stato realizzato dal distretto apuo-versiliese, per un totale di circa 487 milioni di euro (vedi tabella 3) e con un calo però superiore rispetto alla media nazionale pari al -6,6%. Determinante è stata la contrazione del mercato USA verso cui l’export nazionale ha registrato un calo dell’11,5% in quantità e del 7,2% in valore (vedi Tab. 5).

Il calo dell’export dei lavorati si spiega in parte anche con il rallentamento del mercato edile in Nord America dovuto alla difficile situazione economica, unito al boom dei materiali artificiali, due elementi di criticità per il settore lapideo. Il cosiddetto “quarzo” (il marmo artificiale) viene promosso presso gli architetti, con investimenti molto corposi, pertanto è particolarmente rilevante l’attività ormai ultradecennale che IMM svolge in termini di formazione per gli architetti rispetto sia al valore che al corretto impiego dei materiali lapidei.

Tabella 3

PROVINCIA

EXPORT di LAVORATI (Pietre Tagliate modellate e finite)- Valori in euro

2016

2017

Var%
La Spezia

15.664.183

14.296.604

-8,73

Massa-Carrara

357.583.828

341.091.272

-4,61

Lucca

148.373.865

131.499.689

-11,37

Distretto Apuo-Versiliese

521.621.876

486.887.565

-6,66

Italia

1.578.084.193

1.494.625.088

-5,29

TAb 4 – PROVINCIA

EXPORT di GREZZI (Pietra Sabbia e Argilla)- Valori in euro

2016

2017

Var%
La Spezia

2.305.141

3.503.139

51,97

Massa-Carrara

154.477.807

211.832.217

37,13

Lucca

27.836.340

35.057.262

25,94

Distretto Apuo-Versiliese

184.619.288

250.392.618

35,63

Tab. 5 – ITALIA – STATI UNITI D’AMERICA

EXPORT

 

2016

2017

diff. % 2017/2016

Gennaio-Dicembre 2016-2017

Tonn

Euro

Tonn

Euro

% Q.ta’

% Val.

MARMO BLOCCHI E LASTRE

3.455

4.093.376

4.505

5.218.429

30,39

27,48

GRANITO BLOCCHI E LASTRE

412

651.398

460

517.351

11,48

-20,58

MARMO LAVORATI

153.345

335.387.188

134.924

313.101.083

-12,01

-6,64

GRANITO LAVORATI

58.688

110.688.766

51.552

99.858.275

-12,16

-9,78

ALTRE PIETRE LAVORATI

718

437.633

346

449.678

-51,83

2,75

SubTOT Blocchi, Lastre e Lavorati

216.618

451.258.361

191.787

419.144.816

-11,46

-7,12

GRANULATI E POLVERI

1.577

426.150

1.495

292.505

-5,23

-31,36

SubTOT con Granulati e Polveri

218.195

451.684.511

193.282

419.437.321

-11,42

-7,14

ARDESIA GREZZA

0

0

59

70.206

0

0

ARDESIA LAVORATA

836

943.713

476

511.641

-43,07

-45,78

PIETRA POMICE

24

2.805

0

0

-100

-100

Totale

219.055

452.631.029

193.816

420.019.168

-11,52

-7,2

Le importazioni italiane continuano inoltre a calare non facendo quindi prospettare una possibile imminente ripresa degli ordini (vedi Tabella 6).

Tab.6 -ITALIA – TUTTI I PAESI

IMPORT

 

2016

2017

diff. % 2017/2016

Gennaio-Dicembre 2016-2017

Tonn

Euro

Tonn

Euro

% Q.ta’

% Val.

MARMO BLOCCHI E LASTRE

288.568

93.696.487

244.525

91.962.113

-15,26

-1,85

GRANITO BLOCCHI E LASTRE

580.839

161.371.129

495.615

139.721.401

-14,67

-13,42

MARMO LAVORATI

76.778

39.891.980

71.863

42.248.050

-6,4

5,91

GRANITO LAVORATI

120.324

59.871.003

112.840

58.447.225

-6,22

-2,38

ALTRE PIETRE LAVORATI

58.730

7.914.269

61.700

8.819.810

5,06

11,44

SubTOT Blocchi, Lastre e Lavorati

1.125.238

362.744.868

986.543

341.198.599

-12,33

-5,94

GRANULATI E POLVERI

104.944

8.142.476

124.371

10.191.833

18,51

25,17

SubTOT con Granulati e Polveri

1.230.182

370.887.344

1.110.915

351.390.432

-9,7

-5,26

ARDESIA GREZZA

42.619

5.263.802

43.500

5.287.748

2,07

0,45

ARDESIA LAVORATA

13.988

6.544.991

11.331

5.567.678

-18,99

-14,93

PIETRA POMICE

5.329

1.394.862

5.010

1.352.784

-5,99

-3,02

Totale

1.292.117

384.090.999

1.170.756

363.598.642

-9,39

-5,34

(Visitato 154 volte, 1 visite oggi)

Agricoltura, un premio in denaro alle start-up di giovani

Firenze – Pistoia – Viareggio, proseguoni i lavori sulla ferrovia