Domenica 18 marzo per la Giornata Nazionale del Paesaggio festa grande ad Orbicciano, a Camaiore.

 Una giornata di festa, nel corso della quale si avrà la possibilità di riscoprire il Paesaggio e quella parte di storia che rappresenta la cultura di questo paese delle Seimiglia. “Grazie alla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Lucca e Massa Carrara, oltrre che, nel nostro caso, al Comune di Camaiore, verremo accompagnati all’approfondimento ed al diretto contatto con le indiscusse qualità paesaggistiche di Orbicciano, ammirando la Chiesa di San Lorenzo, vero gioiello architettonico, ed il Frantoio di Baale, l’opificio rimasto in attività fino ad oltre settant’anni fa, e da allora, grazie alla cultura del proprietario, conservatosi intatto insieme al suo pregiato contesto ambientale, l’ultimo gioiello di una tradizione che ha fatto la storia di Orbicciano e dei paesi confinanti. Una passeggiata ricca di emozioni, che ci porta a contatto con la memoria di un passato che non potrà mai essere dimenticato, che invita a riflettere sulla necessità, ormai irrinunciabile, di tutelare le nostre radici, le uniche che avranno la capacità di farci meglio comprendere il futuro di questi luoghi”.

Il ritrovo è per le ore 16,00, alla chiesa di San Lorenzo, dove si terrà la relazione di apertura “Paesaggio e Comunità Rurale”, a cura del dr. Luigi Ficacci.

(Visitato 121 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Giornata Nazionale del Paesaggio orbicciano

ultimo aggiornamento: 17-03-2018


De Gregori e Negrita in concerto a Villa Bertelli

Arte e cultura delle donne di montagna