Le sfide fra Cina Under 19 e Perugia di oggi (sabato 17 marzo) e Genoa-Spal di domani (domenica 18 marzo) in programma entrambe allo stadio dei Pini “Torquato Bresciani” di Viareggio si svolgeranno a porte chiuse, senza la presenza di pubblico. Lo ha deciso la commissione comunale di vigilanza dopo un sopralluogo effettuato dai tecnici allo stadio, rilevando come alcune zone dell’impianto non siano state sottoposte ai controlli e agli interventi richiesti nella precedente verifica. Quindi per motivi di sicurezza, l’impianto rimane chiuso al pubblico nell’attesa di ulteriori controlli che verranno effettuati da lunedì prossimo (19 marzo). «Ci scusiamo con tutti gli appassionati – ha sottolineato il presidente del Cgc Viareggio, Alessandro Palagi – in 70 anni di vita, la nostra società è stata sottoposta a dure prove, vedremo di superare anche questa».

“Capisco e sono vicino a quegli sportivi che si sono sobbarcati un viaggio per assistere alla partita fra under 19 della Cina e di Perugia, e che hanno trovato chiuso lo stadio ma la decisione ufficiale ci è stata notificata alle 13.38 dalla commissione comunale di vigilanza: non potevamo mettere in preventivo un provvedimento del genere”.
Lo afferma il presidente del Cgc Viareggio, Alessandro Palagi, in merito alla chiusura al pubblico dello stadio dei Pini di Viareggio (Lucca) per motivi di sicurezza.
Il provvedimento è confermato anche per la gara di domani mattina fra Genoa e Spal. “Tengo solo a precisare – ha detto Palagi – che la gestione dello stadio dei Pini non è della nostra società”.

foto Mauro Pucci

Critico il consigliere comunale di Forza Italia, Alessandro Santini: “Non sarà una bella figura internazionale accogliere in campo le squadre con gli spalti vuoti – sottolinea in una nota -. Forse l’Amministrazione comunale, con la sua disattenzione e il mancato controllo dei suoi impianti dati in gestione, non ha aiutato la manifestazione calcistica internazionale giovanile più famosa al mondo. Forse l’assessore allo sport dovrebbe delle scuse agli organizzatori del torneo” e “forse il sindaco farebbe meglio a gestire lo sport di Viareggio in prima persona. Forse qualcuno della maggioranza dovrebbe chiedere scusa a tutta Viareggio”.

foto Mauro Pucci

(ansa)

(Visitato 421 volte, 1 visite oggi)

Hockey, Forte si gioca la vetta della classifica a Lodi

Viareggio, 15 nuovi alberi in piazza Dante