Il consiglio comunale ha approvato il Piano delle alienazioni strettamente collegato al programma triennale delle opere pubbliche, ad iniziare dall’importante intervento di risistemazione del pontile, che prevede la suddivisione in tre lotti. Il primo, già nel 2018 di 780.000,00 euro, il secondo nel 2019 di 1.090.000,00 euro e il terzo nel 2020 di 650.000,00 euro. Complessivamente, per il restauro definitivo della struttura simbolo di Forte dei Marmi sono stati stanziati 2.520.000,00 euro, ripartiti in tre anni. Il pacchetto, approvato mercoledì dal consiglio, comprende anche il terzo lotto della riqualificazione di Piazza Garibaldi per un investimento di 700.000,00 euro, mentre 535.000,00 euro andranno all’illuminazione pubblica di alcune zone di Vittoria Apuana. 500.000,00 euro sono invece, il contributo destinato a Gaia Spa per la sostituzione delle tubature in fibro cemento dell’acquedotto in via Michelangelo, unitamente all’implementazione della fognatura bianca per una spesa di 300.000,00 euro. Inoltre, sono stati approvati gli interventi antisismici già finanziati da contributi statali o da spazi ricavati in deroga al pareggio di bilancio, per le scuole Don Milani, Guidi e Pascoli. Oltre ai 263.000,00 euro per la cabina elettrica per lo stadio Necchi Balloni e la nuova illuminazione per il Palasport.“Tutte queste opere, relative al 2018 – spiegano l’assessore alle finanze Andrea Mazzoni e l’assessore ai lavori pubblici Enrico Ghiselli – saranno finanziate attraverso gli oneri di urbanizzazione e grazie al Piano della alienazioni.

L’amministrazione comunale – proseguono ancora – per la prima volta, ha scelto di introdurre un capitolo di spesa di 100.000,00 euro da destinare al decoro urbano, messo a disposizione per gli interventi di manutenzione del territorio. Ma l’impegno verso la collettività di Forte dei Marmi non finisce qui, perché altri 50.000.00 euro sono stati inseriti in un altro capitolo, indirizzato alla sicurezza, che servirà per aiuti mirati alla tutela dei cittadini. Infine- concludono gli assessori – i 38.000,00 euro finora accantonati grazie alla rinuncia del sindaco agli emolumenti e alla riduzione del 30% degli assessori sul loro compenso, verranno destinati a prestiti al consumo per le famiglie in difficoltà”.

(Visitato 528 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Forte dei Marmi opere pubbliche pontile

ultimo aggiornamento: 29-03-2018


Presentato in consiglio comunale il bilancio di previsione

Riaperta la farmacia comunale Luigi Blundo