Inaugurato questa mattina alla presenza di tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Martiri di Sant’Anna” una stanza definita ATELIER CREATIVO, nato come “stanza dei linguaggi e della manualità creativa” . Erano presenti il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, il Dirigente Scolastico Maurizio Tartarini, il dirigente vicario, Lucia e tutti i docenti dell’Istituto, Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado, oltre che gli alunni che da domani potranno usufruire di questo nuovo spazio. A seguire il progetto è stata la prof.ssa Chiara Pellegrini su un disegno della collega architetto Lucia Seppia. L’Atelier sarà uno spazio dell’apprendimento diverso da quello ordinario, con una grande duttilità nell’utilizzo sia per il lavoro individuale che per quello di gruppo. All’interno dell’Atelier oltre ai tablet e ad alcune postazioni fisse, è stato allestito un piccolo studio fotografico per offrire ulteriori spazi di creatività ai ragazzi. I tavoli sono pensati per essere messi insieme o divesi a seconda delle necessità. La scuola di Pontestazzemese come ricordato anche negli interventi ha un’alta informatizzazione: le lavagne LIM sono presenti in tutte le classi della Scuola Primaria e della Secondaria di Primo Grado, ma la nuova offre possibilità di sviluppo del lavoro dei docenti assolutamente diverso e adattabile alle diverse esigenze del lavoro con i ragazzi.

“E’ una grande soddisfazione per noi”, commenta il Sindaco Maurizio Verona, “inaugurare questo nuovo spazio all’interno della nostra scuola perché abbiamo avuto ancora una volta la testimonianza di quanto i docenti che educano i nostri ragazzi siano appassionati al loro lavoro e all’alto compito che viene loro assegnato. Da parte del Comune c’è l’attenzione verso quello che si sta creando perché il più grande investimento di questo mandato amministrativo sta verifciandosi proprio su questa struttura con oltre un milione di lavori per l’ampliamento dell’edificio e della palestra e della sua messa in sicurezza. Presto arriverà un ulteriore finanziamento da quasi 700 mila euro per l’efficientamento energetico del plesso: interverremo nella sostituzione degli infissi, sul sistema di riscaldamento e renderemo la scuola energeticamente autonoma con un risparmio per l’Amministrazione ed un investimento in energie rinnovabili. La nostra istituzione scolastica da sempre si contraddistingue per la sua capacità di formare, di essere attenta ai progressi che consentono il miglioramento della attività di insegnamento ed apprendimento. Ringrazio le insegnanti e tutto il personale della scuola che ancora una volta ci rendono orgogliosi e ci danno un grande sostegno nel lavoro amministrativo di fare sempre meglio per i nostri ragazzi che sono la ricchezza più grande che abbiamo”.

(Visitato 155 volte, 1 visite oggi)