foto Mauro Pucci

TUTTO o quasi come prima nel girone E della serie D a 270 minuti dalla conclusione del campionato: le prime tre della classe (Albissola, Ponsacco e Sanremese) hanno vinto lasciando inalterato il quadro della classifica. Alle spalle, solo il Real Forte dei Marmi Querceta non ha vinto, raggiunto al quarto posto dal Viareggio vittorioso con il Finale Ligure. Pareggio con un mix di adrenalina e poi sbadigli per il Seravezza Pozzi.

Viareggio, tre punti di tenacia

Non bellissimo ma concreto, nonostante la fatica di un campionato intenso, il Viareggio è tornato al successo (2-0 al Finale): splendidi i due gol, prima di Vanni e poi di Chicchiarelli, a conclusioni di azioni disegnate dal piede illuminate di Marinai. Proprio Marinai è – sul piano tecnico – l’intuizione più bella della stagione di Carlo Bresciani: da esterno offensivo a centrale di centrocampo, con personalità, buon bagaglio di personalità e di senso geometrico del gioco. Il posto nei playoff (se il campionato fosse finito ieri era garantito) è un traguardo al quale il Viareggio punta per orgoglio anche se sarà messo a dura prova dalle prossime gare: trasferta a Ponsacco, derby casalingo con il Seravezza Pozzi, chiusura ancora in trasferta a Lavagna. Il serbatoio delle energie non sembra agli sgoccioli.

Real Forte Querceta, due punti persi

Il gol – su rigore – incassato nel finale è stata la ‘macchia’ nera su una partita che il Real Forte dei Marmi Querceta non ha saputo chiudere la pratica casalinga Rignanese dopo il gol del vantaggio messo a segno da Mastinu. Insomma una grande occasione fallita per vincere e consolidare il quarto posto. Peccato. I playoff rimangono un vero obiettivo ma a fine stagione rimarrà sempre il mistero del black-out di un mese – fra febbraio e marzo – nel corso del quale i ragazzi di Buglio hanno perso l’occasione per rimanere appaiati al treno di testa.

Seravezza Pozzi, un punto sostanzioso

Il pareggio era nell’aria. E pareggio è stato con qualche rammarico per le occasioni fallite. In ogni caso, per la squadra di Vangioni rimane però la piacevole sensazione di essere una dei possibili arbitri del campionato visto che nell’ultima giornata dovrà vedersela con l’Albissola, capolista del campionato che probabilmente si giocherà il titolo proprio in Versilia.

(Visitato 91 volte, 1 visite oggi)