“Dopo una campagna elettorale fatta di insulti anche pesanti tra candidati e sostenitori di Mazzoni e Giovannetti – dichiara Neri- , oggi è stato trovato l’accordo che passa sopra le teste degli elettori e dei cittadini. Abbiamo assistito in questi ultimi due mesi alla distanza siderale tra Mazzoni e Giovannetti su temi cruciali per Pietrasanta come la vendita dei bagni, organizzazione della scuola, raccolta differenziata e gestione dei rifiuti, tutti punti sui quali Mazzoni ha espresso, argomentando, posizioni simili a noi. Mazzoni, Santini e Taccola, con la lista Siamo Pietrasanta, hanno avuto il merito di creare un movimento civico di cittadini che si è dimostrato attento ai problemi della città, raccogliendo un ottimo risultato. Tutto questo oggi viene spazzato via da un accordo fatto tra notabili della vecchia politica: si dimostra ancora una volta la debolezza di Giovannetti e del centro destra, senza idee e proposte per la città. I cittadini che sto incontrando in questi giorni esprimono attenzione e interesse e chiedono risposte ai loro problemi e ai loro bisogni. Noi siamo gli unici in grado di offrire soluzioni alle questioni della città – conclude il candidato del centro sinistra- : con serietà, competenza e voglia di fare. E senza bisogno di fare accordicchi sottobanco”. 

(Visitato 531 volte, 1 visite oggi)
TAG:
ballottaggio elezioni pietrasanta

ultimo aggiornamento: 17-06-2018


Ettore Neri davanti alla scuola del Crociale: “Diventerà un centro civico per la frazione. Basta con le bugie di Giovannetti”

Elezioni a Pietrasanta, Ettore Neri: “Nicola Conti sarà il mio Vice Sindaco”