"Sagre e feste, aiutiamo le nostre associazioni" - Politica, Politica Massarosa Versiliatoday.it

“Sagre e feste, aiutiamo le nostre associazioni”

“Nel comune di Massarosa sono moltissime le associazioni che fanno attività sociale, sportiva o culturale e anche diverse istanze democratiche, come i partiti politici, che con diverse migliaia di iscritti e con molto attivismo aiutano la nostra comunità a crescere, a risolvere problemi notevoli e disagi di varia natura sia di carattere individuale che collettivo. Per la pubblica amministrazione questa presenza così diffusa è una ricchezza insostituibile. Purtroppo le attività costano e per la mera sopravvivenza, in un momento di grave difficoltà economica degli enti locali e delle famiglie, costringe associazioni e partiti ad organizzare eventi, sagre e feste non per fini di lucro ma per reinvestire, a beneficio della comunità, i sudati proventi”.

Lo scrive Sinistra Comune a Massarosa. “A fronte di tutto questo dobbiamo dire che, in particolare negli ultimi anni, queste attività, che rappresentano anche un’occasione di incontro sociale fra persone, sono state sempre di più prese di mira additandole impropriamente come concorrenza sleale nei confronti degli esercenti, scatenando una sorta di “guerra tra le parti” che invece possono e devono convivere, come succede da decenni, nell’interesse dell’intera comunità. Così sagre e feste, diventate “il problema” piuttosto che una ricchezza per il nostro territorio, hanno subìto restrizioni sul menù, si sono viste aumentare le tasse e imporre da ultimo norme sempre più stringenti interpretate rigidamente che costano risorse insostenibili (ultima quella degli addetti all’antincendio con rischio elevato), in maniera tale da comprometterne seriamente l’attività”.

“Sinistra comune, pur riconoscendo l’esigenza di garantire agibilità e tutela a tutte le categorie economiche del nostro comune, considera l’associazionismo, il volontariato sociale, culturale, sportivo e politico una ricchezza insostituibile per Massarosa.

“Ad una interpretazione così rigida delle normative a cui abbiamo assistito da parte dei tecnici , deve corrispondere, come più volte sollecitato, un’azione politica e amministrativa che riporti equilibrio nel contesto massarosese evitando così di indebolire la straordinaria vocazione sociale del nostro territorio.

“Facciamo appello al Sindaco, di cui conosciamo bene la capacità di affrontare e risolvere questioni complesse e la solida passione per l’associazionismo e il volontariato sociale, affinché si impegni per una decisa attività amministrativa a sostegno dell’interesse complessivo della nostra comunità”.

(Visitato 241 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 06-07-2018 18:37