Prima ha scippato della borsa una turista russa che era in bici col figlio di soli 4 anni, facendoli cadere, poi, ha dato gas al motorino e in pieno centro a Forte dei Marmi, notato da Polizia, Carabinieri e Vigili Urbani che erano di pattuglia vicino al Fortino, per fuggire ha investito, e buttato in terra,  un poliziotto, senza cagionargli lesioni, un’anziana fiorentina, che ha battuto la testa ed è stata portata in ospedale, scappandpo poi sulla spiaggia. Inseguito dalle forze dell’ordine sulla battigia, si è tuffato in mare: la Polizia ha recuperato lo scooter, risultato rubato, e la borsa appena scippata, ma del ladro si erano perse le tracce, svanito nel mare. A ritrovarlo, nudo e attaccatto ad una boa verso il Cinquale, sono stati i marinai della Capitaneria di Porto, che allertati, hanno perlustrato con una motovetta tutta la zona costiera. Consegnato alle Forze dell’Ordine, l’uomo, un tossicodipendente della provincia di Massa, dove aveva messo a segno poco prima un altro colpo, è stato arrestato dai Carabinieri, e ha trascorso la notte nella camera di sicurezza. Oggi all’udienza di convalida al tribunale di Lucca il difensore ha chiesto termini a difesa, ma l’uomo, un 30enne, è finito in carcere: attenderà in cella la data del processo.

L’Amministrazione Comunale di Forte dei Marmi ringrazia sentitamente le forze dell’ordine.

Qui la foto dello scooter recuperato dalla Polizia di Forte dei Marmi

(Visitato 5.169 volte, 16 visite oggi)