“Chiudere temporaneamente una scuola per metterla in sicurezza non significa cancellarla ma, al contrario, proteggerla per garantirne il futuro. È un dato di fatto talmente chiaro e non contestabile che sconcertano certi tentativi di manipolarlo, facendo credere alle famiglie che ci si appresti a privare il capoluogo di una scuola. Si vuole trasformare un atto amministrativo necessario, dovuto, sacrosanto e di tutela della comunità in qualcosa addirittura di dannoso e da combattere”.
“Lo scrive in una nota il Pd di Seravezza:
“L’Amministrazione  sta mettendo mano a un’approfondita e completa analisi della sicurezza sismica delle scuole e dei principali palazzi pubblici. A Seravezza, individuato il pericolo, si cerca di intervenire per eliminarlo, pensando prima di tutto alla sicurezza dei ragazzi. Questa è la realtà.
E siamo felici che da Firenze si scomodi persino la consigliera regionale della Lega Elisa Montemagni, buona ultima nel cavalcare in negativo la tematica. Felici perché ci offre la possibilità di invitarla ad estendere il suo interessamento ai comuni amministrati dalla Lega, al vicino comune di Pietrasanta ad esempio, dove nessuno conosce la reale sicurezza sismica degli edifici scolastici semplicemente perché il sindaco attuale, né il precedente, si sono mai preoccupati di commissionare studi che a Seravezza sono invece già stati fatti e dove, evidenziate le carenze, ci si adopera per non far correre inutili rischi agli studenti e per mettere a norma le strutture.
Invitiamo il sindaco Tarabella e la sua Amministrazione ad andare avanti sulla strada intrapresa, ignorando le strumentalizzazioni (anche se dispiace che alcuni cittadini si rendano disponibili alle manipolazioni) e facendo le scelte migliori nell’interesse dei ragazzi, delle famiglie e della comunità. In attesa di mettere mano alla ristrutturazione della “Frediani” condivida con le forze politiche e con i cittadini, come ha promesso, le soluzioni percorribili e le varie opzioni che consentano di mantenere viva la scuola e in piena sicurezza tutti coloro che vi studiano e vi lavorano”.
(Visitato 146 volte, 1 visite oggi)

Incidente in cava. “Più controlli, aumento canone di concessione e ritiro licenze ai non in regola”

Verso l’elezione del nuovo Segretario nazionale del PD