A distanza di 5 mesi dalla morte del dottor Augusto Lunardini, la famiglia tutta desidera rendere partecipe la comunità tutta di esser riuscita a concretamente a realizzare il sogno del compianto urologo. Grazie alla generosità di tanti a Settembre inizierà il corso di laurea in medicina in Camerun la Sig.na Céline Christelle Evina.
“Il finanziamento di una Borsa di Studio in Medicina nell’Africa sub-Sahariana” dichiara la famiglia “non sarebbe stato possibile senza l’aiuto di tante persone eccezionali che hanno così voluto ricordare il Medico Versiliese prematuramente scomparso. Un particolare ringraziamento va all’Associazione Solidarietà nel mondo e alla sua Presidente Dott.ssa Enrica Traverso che ha permesso alla famiglia di mettersi in contatto con suor Maria José Caragosa della Congregazione delle Maestre Pie Venerini della missione di Ebolowa in Camerun al fine di poter finanziare per intero il percorso formativo che si concluderà con la laurea in Medicina presso l’Università del Camerun per la giovane Evina. Un ulteriore forte ed affettuoso ringraziamento va alla Parrocchia di Camaiore, agli amici, ai conoscenti, ai medici ed il personale tutto del Reparto di Urologia e ginecologia dell’Ospedale VERSILIA. Un grazie particolare anche al Dottor Setaro, Direttore della banca Cariparma/Credit Agricole di Viareggio, che è riuscito nel difficile compito di veicolare la somma di denaro direttamente nelle mani di Suor Maria José. Compito quanto mai delicato per evitare la dispersione di capitali quando si trasferiscano fondi in paesi in via di sviluppo. Sapere che tra qualche anno potrà esserci un medico in più in Africa che possa regalare speranza a chi l’ha persa è un bellissimo modo per ricordare quanto ha fatto Augusto nella sua vita. Un modo perché, ora che le sue mani si sono fermate, altre, in altri luoghi, proseguano a dare sollievo a chi soffre”
(Visitato 510 volte, 1 visite oggi)