Oggi presso la sala consiliare del Comune di Massarosa si è tenuto l’incontro tra l’Amministrazione Comunale e Marco Rosato Vice Presidente dell’Associazione Timonieri Sbandati insieme al responsabile della comunicazione dell’associazione Daniele Bongini, al presidente dell’Assonautica Versilia Lucca Alessandro Cinquini, al rappresentante di Assonautica Nazionale Piero Orlando e al presidente della Pro Loco Massarosa Nicola Checchi

“Un incontro voluto dall’Amministrazione Comunale – dichiarano il Vicesindaco Damasco Rosi e il Consigliere Comunale delegato allo sport Raffaello Giannini – per rendere merito a una persona che ha saputo reagire con forza e determinazione alle avversità della vita, trovando anche la strada per sostenere gli altri”. Durante l’incontro è stata consegnata una targa come riconoscimento e testimonianza del percorso intrapreso da Marco.

“Attraverso un trimarano – ricorda il Consigliere delegato allo sport – sta circumnavigando la penisola italiana in solitaria insieme al suo simpatico cagnolino Muttley, che lo accompagnerà fino alla conclusione di questa straordinaria impresa che terminerà il 22 settembre a Genova in occasione del salone nautico.

La giornata sul territorio di Massarosa si è aperta con la visita alla sede dell’azienda Navionics – azienda leader mondiale della cartografia navale – situata  nell’area industriale di Montramito – che l’atleta Marco Rosato ringrazia per la fornitura di attrezzature necessarie alla navigazione”.

“L’incontro in Comune a Massarosa è stata anche l’occasione – prosegue Raffaello Giannini – per iniziare una collaborazione tra l’Associazione Timonieri Sbandati e l’Amministrazione Comunale su progetti che si avvieranno nei prossimi mesi sul tema sport e disabilità riguardanti le discipline acquatiche. La presenza di un testimonial dello spessore atletico e professionale di Marco Rosato è di fondamentale importanza perchè il suo esempio dimostra che  la determinazione, la tenacia, la conoscenza e l’allenamento rappresentano gli elementi essenziali per il raggiungimento degli obiettivi prefisssati.

Abbiamo valutato la possibilità di realizzare percorsi formativi e didattici legati alla vela da svolgeresi sul lago di Massaciucccoli durante la prossima stagione, un modo per spronare tutti gli enti competenti richiamando l’attenzione sulle problematiche del nostro specchio d’acqua tra cui proprio l’accessibilità e la fruibilità. In proposito i rappresentanti di Assonautica si sono resi disponibili, fin da subito a collaborare con l’Amministrazione Comunale, con le autorità competenti e con le associazioni del territorio come la Pro Loco di Massarosa per sostenere  diversi progetti legati alla promozione delle discipline sportive della canoa e vela e alla maggiore fruibilità delle aree umide. Nel mese di ottobre è già stata programmata una nuova visita in occasione di altri eventi al fine di concordare diverse iniziative  per sensibilizzare alcune tematiche specifiche.”

“Inoltre – questa impresa di Marco dichiara il vicesindaco – tra i vari messaggi che porta c’è quello altrettanto importante legato alla tutela dell’ambiente e dei nostri mari,  in particolare il problema delle plastiche e micropalstiche alla deriva nel nostro Mediterraneo”.

(Visitato 207 volte, 1 visite oggi)

Albero cade sul Quiesa, tragedia sfiorata

Toscana Energia non pagherà le cifre sbandierate da Mungai, bilancio a rischio