“Sono assolutamente sconcertato per le dichiarazioni dei consiglieri di opposizione, apprese questa mattina a mezzo stampa“ – esordisce il sindaco di Forte dei Marmi – “ Siamo alla massima espressione del nulla: stiamo parlando di due cabine da posizionare sul lato levante o ponente del modulo balneare della spiaggia libera comunale di ponente. Lo ripeto: stiamo parlando del nulla. Ed ancora una volta questa inutile, sciocca e pretestuosa polemica rivela un’inconsistenza politica della opposizione che rasenta lo zero assoluto”.
“Chiunque abbia un minimo di pratica con il settore dell’Urbanistica sa che il sindaco, in qualità di rappresentante dell’ente comunale titolare della concessione demaniale , deve sottoscrivere richieste edilizie quali quella sottoposta dalla Cooperativa a cui è affidata la gestione del Bagno comunale di Ponente. In questo caso la pratica prevedeva il posizionamento di nuovi manufatti: due cabine di legno. Nessun ‘ecomostro’, per intenderci, bensì una normale richiesta per l’apposizione di cabine classiche; richiesta che , come previsto dalla normativa, è stata sottoposta alla Commissione urbanistica”.
“Tale Commissione – continua il primo cittadino – è un organo autonomo ed indipendente, composto sia da politici, sia da tecnici, di cui il sindaco non risulta essere componente effettivo con potere di voto. Una volta esaminata la documentazione in oggetto , la Commissione ha optato per una diversa collocazione delle strutture: non più sul lato di levante ma su quello di ponente, ritenendo la collocazione suggerita meno invasiva. Nessuna sconfessione di un ‘atto del sindaco’, dunque, bensì un parere sulla richiesta avanzata dalla società cooperativa”.
“Provo un notevole imbarazzo per i consiglieri di opposizione e soprattutto per Michele Molino. che ha rivestito ruoli importanti in Comune per anni, e che ancora o sembra non conoscere i meccanismi che regolano la vita amministrativa o forse, piu’ probabilmente, finge di ignorarli, per lanciare attacchi gratuiti alla nostra Amministrazione e, buttandola in rissa, cerca di trovare spazio sui giornali. In entrambi i casi, si tratta di una situazione avvilente e mi sento molto dispiaciuto per tutti i cittadini che sono quotidianamente costretti a leggere queste boutade prive di senso. In tutti questi mesi – conclude il sindaco Bruno Murzi – l’opposizione non si è mai espressa in maniera costruttiva su nessuna delle nostre proposte: non sul progetto Sicurezza 2018, non sull’approvazione del rifacimento del tetto del mercato coperto, non sugli interventi di messa in sicurezza e di ristrutturazione del pontile, non sull’apertura della biblioteca comunale. E potrei continuare. Ieri abbiamo ottenuto il via libera della Soprintendenza al parcheggio in Piazza Etterberg e nei prossimi giorni finanzieremo il progetto ottenendo 70 posti auto che andranno in parte a sgravare il Viale a Mare dal peso delle auto parcheggiate . Stiamo per aprire la Sede dei Vigili Urbani, che la precedente amministrazione aveva acquistato e mai ristrutturato completamente. Tutti atti che la nostra Amministrazione sta portando avanti anche per rimediare a errori ed inconcludenze del passato. Ma si sa: Molino e Nardini preferiscono parlare della nutella ai bambini, del gelato nei centri estivi, dei chiodi sul Fortino, dell’Assessore Ghiselli che ritira la Bandiera blu, delle ferie del Sindaco, e cercano inutilmente di far intendere che esistono tensioni nella maggioranza. Alziamo le braccia di fronte ad una parte politica che ha dimostrato di essere il nulla, e che sul nulla basa le sue esternazioni; noi continuiamo ad andare avanti per la nostra strada, compatti e determinati, cercando di fare il bene di Forte dei Marmi”.

(Visitato 157 volte, 1 visite oggi)
TAG:
bruno murzi commissione urbanistica Forte dei Marmi

ultimo aggiornamento: 05-09-2018


Stazione Forte dei Marmi-Seravezza. “Soddisfazione per l’avvio dei lavori per il prolungamento del sottopasso”

Palazzo Mediceo: varato il programma delle attività didattiche per le scuole