“Sono assolutamente inesatte e prive di fondamento le accuse rivolte dalla rappresentante del Carroccio Marzia Lucchesi rispetto alla questione del personale dei nidi d’infanzia comunali.

Nel comune di Massarosa negli anni passati furono aperti  due  nidi d’infanzia – spiega l’assessore alla pubblica istruzione Stefano Natali- uno a Massarosa e uno a Piano di Mommio.

Il nido d’infanzia Giovanna Del Magro di Massarosa, dal 1991, anno della sua apertura, è stato   gestito direttamente da personale del Comune,  mentre il Girotondo di Piano di Mommio, aperto nel  2006 , fu affidato immediatamente  ad  una cooperativa.

Nel 2010, appena insediati- prosegue- ci siamo trovati nell’emergenza poiché tre educatrici (dipendenti comunali) del nido d’infanzia Giovanna Del Magro di Massarosa   risultavano non idonee a  quel tipo di lavoro, mentre altre tre educatrici  volevano fare altre scelte professionali.

Nell’impossibilità  di assumere nuovo personale, per i vincoli imposti dallo Stato e dallo sforamento del  Patto di Stabilità, per gestire l’emergenza e garantire la continuità di un servizio essenziale, siamo stati costretti ad affidare parzialmente  il servizio  tramite gara pubblica.

Attualmente- aggiunge Natali- il nido d’infanzia Del Magro è gestito da una dipendente comunale con funzioni di coordinatrice e da altro personale della cooperativa che si è aggiudicata l’appalto.

La qualità dei nostri nidi – sottolinea Natali-non ha assolutamente risentito di questi passaggi   poiché, ancora ora oggi, rappresentano un’eccellenza certificata dagli innumerevoli attestati di stima che pervengono dai genitori  e che costituiscono la migliore garanzia per i nostri bambini, come lo è la scelta  tecnica di una gara triennale, contestata da Marzia Lucchesi,  che assicura   invece  continuità al servizio  offerto.

Appare quindi strumentale- conclude Natali- che dopo otto anni e all’avvicinarsi della campagna elettorale, la rappresentante del Carroccio, si ponga e ci ponga queste domande alle quali avrebbe  potuto avere facile risposta  se solo avesse  chiesto agli uffici o agli assessori competenti delucidazioni sulla questione”.

 

8.9.2018

(Visitato 343 volte, 1 visite oggi)
TAG:
asili nido massarosa stefano natali

ultimo aggiornamento: 10-09-2018


Sportello Badanti in Comune

Lago di Massaciuccoli, Mungai: “Chi dice che non è stato fatto nulla non sa di cosa parla”