“Non sono mai intervenuto in polemiche politiche locali, ritengo che ci siano persone più titolate di me per farlo. Tuttavia questa mattina leggendo i quotidiani locali ho registrato un insopportabile atteggiamento da sciacalli che si buttano su una preda che preda non è, tentando di intestarsi obiettivi che non hanno nulla di politico ma soltanto intrisi di vendetta, odio e resa dei conti”.

Inizia così la lettera scritta dal Senatore Massimo Mallegni, Assessore Cultura e Turismo Città di Pietrasanta in riferimento alla questione Versiliana.

“Questa maggioranza non opera per rappresaglie o ritorsioni ma per progetti e visione politica che manca a chi per ambizioni personali ha sempre anteposto i propri interessi a quelli della Gente e che ha rischiato di far cadere la nostra Città in mano alla sinistra e quindi al blocco degli investimenti e alla decrescita felice che ha colpito Pietrasanta e la Versilia grazie ai governi del PD.

Non si fanno accordi sulla pelle delle persone e ringrazio ancora i cittadini di Pietrasanta di averci rinnovato la loro fiducia, pensate cosa sarebbe accaduto se avessero vinto questi soggetti che purtroppo per troppo tempo hanno anche condiviso con noi un percorso amministrativo, me ne scuso! Massimiliano Simoni è un ottimo professionista, se oggi s’interrompe un percorso non è certo un addio ma soltanto un arrivederci.

Da assessore alla Cultura e Turismo mi sento di dire che In questi anni La Versiliana ha sempre migliorato il suo posizionamento ed il suo ruolo nella cultura e nell’intrattenimento e questo lo si deve anche a Simoni che in occasione della 39° edizione ne ha retto, praticamente da solo, le sorti. La Versiliana sicuramente dovrà rivedere la sua collocazione locale e nazionale nel panorama teatrale e spettacolare, trovando nuove risorse per un rilancio in occasione del 40° del suo Festival. Dovremo investire molto nel Caffè e renderlo ancor più un palcoscenico estivo dell’attualità, della politica, del costume, della scienza, dell’economia e della cultura a forte attrazione mediatica e d’interesse TV.

Il rapporto con testate nazionali lo ritengo essenziale e dovrà essere nostra cura fare accordi per dare una visibilità nazionale all’evento. Credo che con la Presidenza di Alfredo Benedetti, amico da sempre, grande amministratore e uomo per bene, la Versiliana avrà un grande successo nazionale ma anche locale. Al nuovo Cdg auguro buon lavoro certo che la professionalità di ciascuno continuerà a migliorare questa importante realtà.

Questo è l’ambito in cui muoversi e raccomando ai parassiti della notizia e agli sciacalli di orientare il loro sguardo lontano da noi ed evitate di avvicinarvi, non meritate neppure un semplice saluto”.

(Visitato 438 volte, 1 visite oggi)
TAG:
direttore massimo mallegni pietrasanta

ultimo aggiornamento: 10-09-2018


Scuola, sopralluogo al plesso di Ripa

Lavori alle asfaltarure, ecco dove